Chiavari, festeggia l’Entella di nuovo in serie B.

L’ Entella per la seconda volta in serie B. Dopo un anno in Purgatorio esplode tutta la gioia di calciatori e tifosi in piazza a Chiavari.

Chiavari – i tifosi della Virtus Entella in piazza per festeggiare la promozione in serie B.

Chiavari – Uno a Zero sulla Carrarese. Una vittoria che i tifosi biancocelesti difficilmente si dimenticheranno. Talmente sorprendente che l’Entella non aveva nemmeno pensato ad una festa per la promozione. Tutto rimandato a domani, come annunciato dallo speaker del ‘Comunale’: appuntamento alle ore 21 in Piazza Fenice per i festeggiamenti ufficiali. E puntualmente alle 21 di lunedì 5 maggio a Chiavari esplode tutta la gioia di tifosi e calciatori.

Esplode la gioia dei tifosi dopo la vittoria sulla Carrarese…
…anche i calciatori in campo liberano tutta la loro felicità per l’impresa appena compiuta.

4 maggio una data emblematica per l’Entella.

Quando l’Entella sconfisse la Cremonese a Cremona 2-1 nel 2014, era il 4 maggio. E per la prima volta entrava in serie B. Cinque anni dopo, è sempre il 4 maggio a riportare la squadra in serie B. Chissà cos’avrà pensato il presidente Gozzi assistendo alla vittoria della squadra dalla tribuna. Per lui, come per tutti i tifosi dell’Entella, il 4 maggio rimarrà una data indelebile. Il giorno in cui l’Entella, per ben due volte, conquistò la Serie B.

La gioia di tifosi e calciatori esplode alla fine della partita

La t-shirt con la lettera B in evidenza pronta in 24 ore. La indossano proprio tutti.

Calciatori e dirigenti sul palco per la festa.

A tempo record i dirigenti fanno confezionare una maglia con la scritta: “Così è stato ancora più bello” con la B maiuscola e color celeste. la indossano tutti, calciatori e dirigenti sul palco per festeggiare la vittoria. Dal palco il presidente Gozzi, promette battaglia sui campi da gioco della serie B per la prossima stagione. Roberto Boscaglia dal canto suo si impadronisce del microfono e lancia lo slogan: “ce ne andiamo in serie B” ripreso a squarciagola da tutta la piazza. “Questa promozione, non è meritata è strameritata. Giusto che sia nostra.” tutta la squadra è ora sul palco, è una grande festa, partono cori e caroselli di auto per le vie della città. L’anno di sofferenze appena trascorso è già dimenticato, ora si va tutti in serie B.

ultimo aggiornamento: 06-05-2019

X