Il sorteggio prima dei calci di rigore ha generato astio su Chiellini, per il comportamento tenuto col capitano della Spagna Jordi Alba.

I calci di rigore, che hanno decretato il successo dell’Italia sulla Spagna, sono stati preceduti da un episodio singolare, che ha visto Chiellini e Jordi Alba, i due capitani, protagonisti. Prima della lotteria degli undici metri si svolgono due sorteggi. Il direttore di gara ha una moneta che, anziché il classico testa o croce, è per metà blu e per metà rossa.  

L’arbitro decreta un colore per ciascuna delle due compagini. Dunque, lancia la moneta e scopre chi ha vinto, che non sceglie però verso quale porta calciare. Difatti, è l’arbitro stesso che, assegnando in automatico un colore, lo stabilisce. Segue un secondo sorteggio: in tal caso il vincitore sceglie se tirare per primo i calci di rigore.  

Chiellini nel mirino: i media spagnoli lo punzecchiano

Brych spiega in inglese quanto sta per accadere e assegna il rosso all’Italia, mentre il blu tocca alla Spagna. Esce il rosso. Si calcio, perciò, nella porta che ha alle spalle i sostenitori italiani. Jordi Alba non se ne capacita, forse dà per scontato che il rosso sia associato alla Spagna e chiede spiegazioni. Lestissimo, Chiellini, tra il bonaccione e lo smargiasso, gli dice: “è uscito il rosso, si tira di là”. Prova a essere convincente, ma Alba rimane dubbioso e non bastano nemmeno le parole dell’arbitro a chiarirgli le idee.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Giorgio Chiellini
Giorgio Chiellini

Alba è spaesato e, quasi travolto da quanto appena capitato, dà del bugiardo a Chiellini, invece sicuro di sé. L’arbitro riprende la monetina e stavolta inverte, il rosso va alla Spagna e il blu all’Italia: esce il blu, l’Italia ha dunque, ancora una volta, la meglio. Chiellini comunica con serietà all’arbitro che l’Italia calcia per prima, dopodiché stringe in un abbraccio Jordi Alba, con enorme forza. Il laterale del Barcellona tenta di slegarsi, finché non ci riesce e torna dai compagni di squadra.

L’affondo di Carrasco

La stampa iberica ha punzecchiato il capitano della Nazionale italiana. Non è andato giù l’atteggiamento del bianconero, criticato con le seguenti parole: “È stato umiliante per Jordi Alba. Gli ha dato un pugno come ad un sacco di patate con l’arbitro davanti”. L’ex calciatore ‘Lobo’ Carrasco ha affermato: “Del sorriso di Chiellini non ti puoi mai fidare. Ti entra in contrasto e poi sorride. È un giocatore che sa come trarre vantaggio in situazioni di dubbio”. E sui social è partito un processo contro il difensore della Juventus.

TAG:
Europei

ultimo aggiornamento: 07-07-2021


Euro 2020, Eriksen invitato alla finale

Euro 2020: Italia, rischio assembramenti per la finale