Chievo-Milan 1-2 nell’anno dell’ultimo scudetto: Robinho e Pato in gol

Domani sera al “Bentegodi” va in scena Chievo-Milan. Match mai semplice per i rossoneri, nell’anno dello Scudetto i gol di Robinho e Pato decidono la gara in favore della formazione di Allegri.

chiudi

Caricamento Player...

Il 20 febbraio 2011, al “Bentegodi”, c’è in programma Chievo-Milan. I rossoneri, per l’occasione, scendono in campo con una maglia celebrativa per ricordare i 25 anni di proprietà di Silvio Berlusconi: ufficialmente, l’imprenditore brianzolo, assumerà i pieni poteri il 24 marzo 1986 ma l’acquisto avvenne nel mese precedente.

In testa ma piano…

In campionato, la banda di Allegri guida la graduatoria ma nelle ultime settimane Ibrahimovic e compagni hanno leggermente rallentato il passo, con ben 4 pareggi nelle ultime sette gare. Il match in terra veneta rappresenta uno snodo importante per il Diavolo: Chievo-Milan, nonostante le molte vittorie rossonere, non è mai stata una gara agevole per il club meneghino.

Botta e risposta

E’ un pomeriggio freddo a Verona e il campo di gioco ne risente. Per il Milan, in campo con l’attacco di qualità Ibrahimovic, Robinho e Cassano, non è facile, anche perché l’arcigna e fisica difesa predisposta da Pioli non concede il fianco. Il gol del vantaggio rossonero è contestato: Cassano alza il pallone per Ibrahimovic, il quale di testa fa sponda per Robinho che mette in rete da due passi! Il Chievo protesta per un tocco sospetto con il braccio del brasiliano ma per Banti è tutto regolare. Nella ripresa, i padroni di casa spingono alla ricerca nel pari che arriva all’ora di gioco: cross di Mantovani e stacco di testa di un liberissimo Gelson Fernandes sul secondo palo. Nel frattempo, Allegri inserisce Pato e Boateng per vincere la partita. Al minuto 82, infatti, è un’invenzione del Papero a regalare i tre punti ai rossoneri! L’espulsione di Cesar agevola la gestione dei minuti finali del match, con un Galliani in visibilio in tribuna.