Chievo-Milan 1-2, Nesta rimonta i veneti con una doppietta nel finale

Il 25 ottobre 2009, al “Bentegodi”, va in scena Chievo-Milan. I padroni di casa vanno subito in vantaggio ma nel finale Nesta si traveste da attaccante.

chiudi

Caricamento Player...

Questa sera al “Bentegodi” si accenderanno i riflettori su Chievo-Milan. Il match si presenta alquanto delicato per i rossoneri, autori di un inizio di campionato deludente, a dispetto delle aspettative estive. Gli uomini di Montella non vincono da quattro gare e sperano che la partita di questa sera possa concludersi come successe un altro 25 ottobre, ma del 2009.

Volti nuovi

Nel campionato 2009/10 il Milan presenta diversi volti nuovi rispetto alla passata stagione, a cominciare dal tecnico: dopo quasi otto anni saluta Ancelotti e al suo posto viene scelto Leonardo, già giocatore e dirigente rossonero. Inoltre, dopo un quarto di secolo lascia il calcio giocato Paolo Maldini. E poi, sul mercato, viene ceduto Kakà al Real Madrid. Il Milan conosciuto in  quegli anni non c’è più e spetta al nuovo tecnico il compito di ricostruirlo. 

Inizio difficile

Le prime performances dei rossoneri sono tutt’altro che indimenticabili: dopo la vittoria a Siena nell’esordio, infatti, Ambrosini e compagni perdono malamente il derby. Seguirà un pareggio a Livorno, poi una vittoria e una sconfitta. Altri due pareggi mettono i rossoneri in una posizione scomoda, fino alla gara con la Roma, vinta in rimonta.

Chievo-Milan, finale inaspettato

Il Milan che va a Verona cerca conferme. Tuttavia, i clivensi si dimostrano inospitali e al 7′ vanno avanti con Pinzi. Il match si mette in salita per gli uomini di Leonardo, i quali non riescono a reagire. Sembra tutto finito ma avviene quello che non ci si aspetta: minuto 81′, Pirlo scodella un pallone in area sul quale si avventa Nesta che pareggia! A quel punto i rossoneri ci credono e a tempo scaduto trovano il colpo della rimonta con un altro colpo di testa Nesta.