Chiusura domenicale dei negozi, la Lega frena

Il governo si divide sulla chiusura domenicale dei negozi. Dall Lega: “La proposta che abbiamo è di non bloccare le aperture nelle città turistiche”

Prosegue la polemica intorno alla proposta lanciata da Luigi Di Maio sulla chiusura domenicale di parte degli esercizi commerciali. Già, perché la nuova versione presentata dal vicepremier pentastellato presenta alcuni dettagli in più rispetto a quella lanciata in un primo momento. Non si tratterebbe infatti di una chiusura totale dei negozi, ma di un meccanismo di turnazione concordato tra commercianti e avvocati che porterebbe alla chiusura di parte degli esercizi commerciali.

Chiusura domenicale dei negozi, la rettifica di Di Maio

“Ci sarà sempre un posto dove andare a fare la spesa – ha specificato Di Maio. Ci sarà un meccanismo di turnazione per cui resterà aperto il 25% dei negozi, gli altri a turno chiudono. Migliaia di posti a rischio? È il solito terrorismo, ogni volta che si vuole tutelare il lavoro, arriva la solita minaccia allo Stato: noi li licenziamo”.

La rettifica di Di Maio non è però servita a calmare le polemiche. Il mondo della politica e quello della finanza si sono schierate contro il provvedimento ritenendolo punitivo e controproducente per le maggiori città turistiche, che vedrebbero così ridursi notevolmente i possibili incassi.

Salvini e Di Maio
Fonte foto: https://www.facebook.com/Alessandro-di-Battista-Luigi-di-Maio-FANS-PAGE-provincia-Brindisi-847093732022844/

Polemiche dalla Lega sulla chiusura domenicale dei negozi

Critiche sono arrivate anche dagli alleati di governo della Lega. “La proposta che abbiamo è di non bloccare le aperture domenicali nelle città turistiche – ha fatto sapere il ministro dell’Agricoltura e del Turismo, Gian Marco Centinaio. Ho immediatamente chiesto spiegazioni“. Dall’opposizione dure le parole di Matteo Renzi che ha parlato di Di Maio come il ministro del non lavoro.

Fraccaro: “Noi tireremo dritto e approveremo la legge in Parlamento”

Sulle aperture domenicali degli esercizi commerciali la maggioranza presenterà una proposta in grado di tutelare lavoratori e Pmi, in modo da ripristinare regole certe in un settore dove vige la legge del più forte – ha risposto il ministro dei Rapporti con il Parlamento Fraccaro. Noi tireremo dritto e approveremo la legge in Parlamento al più presto per dare al Paese una normativa in grado di superare il selvaggio West delle liberalizzazioni“.

Fonte foto: https://www.facebook.com/Alessandro-di-Battista-Luigi-di-Maio-FANS-PAGE-provincia-Brindisi-847093732022844/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 11-09-2018

Nicolò Olia

X