Christian Eriksen poteva essere un giocatore del Milan ma nel 2008 i rossoneri gli preferirono Merkel per una questione economica.

MILANO – Il Milan e i grandi rimpianti del passato. Dopo Aubameyang, un altro giocatore poteva essere rossonero ma le strade non si sono incontrate. Stiamo parlando di Christian Eriksen, che ieri ha trascinato la Danimarca al Mondiale con una tripletta. Il fantasista attualmente è in forza al Tottenham ma in estate potrebbe lasciare il club londinese perché corteggiato da molti top club. Il giocatore poteva essere rossonero tanto che nel 2008 ha fatto un provino a Milanello ma alla fine la dirigenza ha deciso di non acquistarlo.

Eriksen non ha vestito rossonero per 800 mila euro. Gli fu preferito Merkel

Come riporta sportmediaset.it, Christian Eriksen poteva vestire rossonero ma nel 2008 il Milan gli preferì il tedesco Alexander Merkel. Il danese era la prima scelta ma il mancato affare fu di natura economica. L’Odense, squadra proprietaria del cartellino, chiedeva 800 mila euro per la cessione del centrocampista, cifra che in quel momento i rossoneri non hanno voluto spendere.

Un grande rimpianto per il Milan vista la crescita esponenziale del danese in questi anni. Un giocatore che poteva essere utile al nuovo ciclo rossonero ma ora difficilmente lo vedremo in Italia.

milan

ultimo aggiornamento: 15-11-2017


Milan, il primo giorno di Mario Innaurato: il benvenuto di Montella

Mexes lascia il calcio giocato: “Mi dedico alla mia famiglia”