Prima vittoria in carriera per Michael Valgren all’Amstel Gold Race dopo il secondo posto di due anni fa. Uno straordinario Enrico Gasparotto ancora sul podio.

VALKENBURG – L’edizione 2018 dell’Amstel Gold Race parla danese. Il successo va ad uno straordinario Michael Valgren che sul traguardo di Valkenburg ha preceduto il vincitore del 2013 Romain Kreuziger e il nostro Enrico Gasparotto, al suo quarto podio in questa corsa.

Amstel Gold Race 2018: Valgren fa la differenza nel finale, rimpianti per Gasparotto

Rispetto alle precedenti edizioni gli organizzatori hanno voluto modificare un po’ la corsa per cercare maggiore spettacolo ma come spesso accade i corridori decidono di darsi battaglia solamente sugli ultimi ‘strappi’ della ‘Classica del Nord’.

Oggi, però, la differenza è stata fatta nel tratto pianeggiante prima del traguardo di Valkenburg. Quando mancano circa 2 chilometri all’arrivo deciso l’attacco di Michael Valgren. La ruota del danese, secondo nel 2016, viene seguita solamente da Romain Kreuziger. Lo svizzero, però, viene battuto in volata.

Tanto rammarico per Enrico Gasparetto che non coglie l’attimo riuscendo ad uscire dal gruppo dei migliori qualche metro dopo. Troppo tardi per il portacolori della Bahrain-Merida che non riesce a rientrare sui primi due e si deve accontentare comunque di un ottimo terzo posto. Quarto Peter Sagan che paga un po’ le fatiche della Parigi-Roubaix.

Ora l’appuntamento con la seconda ‘Classica del Nord’ è per mercoledì quando è in programma la ‘Freccia Vallone’.

Il video dell’Astana prima dell’Amstel Gold Race 2018

Countdown: Amstel Gold Race

⏱Countdown to the Ardennes classics, first one coming up tomorrow: Amstel Gold Race!🙌 #AGR #AGR18 ‬#AstanaProTeam

Pubblicato da Astana Pro Team su Sabato 14 aprile 2018

 

fonte foto copertina https://twitter.com/Amstelgoldrace

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Addio a Vittorio Taviani, regista di Cesare deve morire e Padre padrone

Premio Pulitzer 2018, uno ‘schiaffo’ a Donald Trump