Due ciclisti sono deceduti a causa di un fulmine. Uno di loro era Alberto Balocco, titolare dell’omonima impresa dolciaria.

Due ciclisti sono morti mentre si trovavano fra le montagne del Torinese. Uno dei due era Alberto Balocco, un uomo di 56 anni titolare e amministratore delegato dell’omonima azienda dolciaria. Il ritrovamento dei due corpi privi di vita è avvenuto nella zona dell’Assietta, nel territorio del Comune di Pragelato, in valle Chisone.

L’altra vittima è Davide Vigo, di 55 anni, originario di Torino e residente in Lussemburgo. A lanciare l’allarme un automobilista di passaggio. La Procura di Torino nel frattempo ha aperto un fascicolo per verificare le esatte dinamiche della vicenda. Ad occuparsi del casio il pm di turno Francesco La Rosa.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La causa del decesso

I corpi privi di vita dei due ciclisti si trovavano nei pressi della zona dell’Assietta, nel territorio del Comune di Pragelato, in valle Chisone. Un automobilista che passava nella zona ha lanciato l’allarme dopo aver visto i due corpi. Ancora sono da chiarire le esatte cause del decesso, ma secondo il personale medico sanitario la morte dei due potrebbe essere attribuibile ad un fulmine che scaricandosi sul terreno, li avrebbe colpiti uccidendoli.

Elicottero ambulanza

Il recupero

Per effettuare il recupero dei due corpi lungo la strada che conduce al rifugio dell’Assietta, è intervenuto un mezzo del servizio di elisoccorso regionale. A causa delle avverse condizioni meteo l’atterraggio dell’elisoccorso è stato piuttosto difficoltoso.

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è dichiarato sconvolto in seguito all’accaduto. Le sue parole: “Siamo sconvolti da questa tragedia improvvisa che colpisce un amico, un imprenditore simbolo della nostra terra, che ha portato il Piemonte nelle case di tutto il mondo. Ci stringiamo in un fortissimo abbraccio alla famiglia di Alberto Balocco e a tutti i suoi cari”.

Il sindaco di Fossano, Dario Tallone: “È una notizia drammatica per i fossanesi. Alberto era uno straordinario imprenditore, come il padre mancato poco tempo fa. Con la famiglia c’era anche un bel rapporto di amicizia. Per Fossano è un giorno di dolore”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 27-08-2022


Omicidio Alessandra Matteuzzi: caso di malagiustizia? 

Zaporizhzhia, ancora bombardamenti nella regione