Virus, i morti in Cina salgono a nove. Primo contagio a Macao

Cina, il virus fa la nona vittima. Pechino: “Ora più facile il contagio”

Il misterioso virus comparso in Cina continua a mietere vittime e contagi. L’allarme della Commissione per la salute: “Può propagarsi più facilmente”.

PECHINO – I morti causati dal misterioso virus comparso in Cina sono saliti a nove.

L’allarme della Cina

Lo ha riferito il vice ministro della Commissione nazionale per la salute Li Bin in una conferenza stampa. Il nuovo virus della stessa famiglia della Sars “può mutare e propagarsi più facilmente“, ha aggiunto. I casi accertati in tutto il Paese asiatico hanno superato il numero di quattrocento.

Primo caso a Macao

Intanto la regione semi-autonoma cinese di Macao ha annunciato il primo caso accertato del coronavirus apparso in Cina e ha ordinato a tutti gli impiegati dei suoi casinò di indossare una maschera per arginare l’epidemia. Il primo caso accertato del virus a Macao ha riguardato una imprenditrice di 52 anni arrivata domenica in treno dalla vicina città di Zhuhai. L’ex colonia portoghese attira ogni anno milioni di turisti dalla Cina continentale.

Virus Cina
https://it.wikipedia.org/wiki/Coronavirus#/media/File:Coronaviruses_004_lores.jpg

Il virus

Il nuovo coronavirus, della stessa famiglia della Sars, comparso in Cina nella città di Wuhan, che da dicembre ha già fatto registrare quattro vittime e circa 200 casi confermati, è trasmissibile da uomo a uomo. La conferma della temuta modalità di trasmissione interumana è giunta da un rinomato esperto della Commissione della salute pubblica del governo cinese, Zhong Nanshan.

ultimo aggiornamento: 22-01-2020

X