È morto George Segal, noto attore vincitore di un Golden Globe e nominato per il Premio Oscar come miglio attore non protagonista. Aveva 87 anni.

Il mondo del cinema piange la scomparsa di George Segal, morto all’età di 87 anni. Il noto attore si trovava in California.

Morto George Segal: le cause del decesso

Segal si è spento all’età di ottantasette anni in seguito alle complicazioni legati ad un intervento chirurgico. L’attore si era sottoposto ad un intervento di bypass cardiaco. La moglie Sonia, intervenuta ai microfoni della rivista Dadline, ha comunicato che il decesso è avvenuto in seguito ad alcune complicazioni legate all’intervento, senza però entrare nei dettagli.

Cinema
Cinema

La carriera

Segal era uno degli attori più apprezzati tra gli anni Sessanta e soprattutto Settanta, quando forse ha raggiunto il livello più alto della sua splendida carriera.

Muove i primi passi nel mondo del cinema all’inizio degli anni ’60, quando ottiene una parte nel film The Longest Day, una pellicola sulla Seconda Guerra Mondiale. Segal ottenne una piccola parte, ma riuscì ad introdursi in quello che all’epoca era un mondo di nicchia: il mondo del cinema.

Nel 1967 Segal ha ricevuto una nomination all’Oscar come miglior attore non protagonista per la sua magistrale interpretazione nel film cult Chi ha paura di Virginia Woolf. Nel 1973 Segal ha vinto il Golden Globe per la sua parte in Un tocco di classe.

Proprio in questi anni l’attore lavorò con registi che sarebbero rimasti nella storia del cinema e non solo statunitense. Parliamo di artisti leggendari del calibro di Stanley Kramer, tanto per fare un nome su tutti.

Segal era un volto noto anche per gli appassionati del piccolo schermo, della televisione. Negli ultimi anni aveva recitato di The Goldbergs.


Le Fosse Ardeatine, l’eccidio di 335 italiani il 24 marzo 1944

Cesena, l’omelia shock del prete: “Vaccini prodotti con organi di feti vivi”