Cinghiali sull’A1, un morto e dieci feriti

Cinghiali sull’A1, tragico incidente a catena. Morto un ragazzo di ventotto anni, almeno dieci le persone rimaste ferite.

Paura sull’autostrada A1, con un branco di cinghiali che ha occupato le carreggiate causando disagi e diversi incidenti. Il bilancio è di un morto e dieci feriti.

Cinghiali sull’A1, incidente a catena. Morto un ragazzo di ventotto anni

L’incidente è avvenuto intorno alle quattro di notte sull’autostrada A1 tra Lodi e Casalpusterlengo. Almeno tre cinghiali hanno superato le barriere di divisione attraversando la carreggiata. L’attraversamento degli animali ha causato un incidente a catena che ha portato alla morte di un ragazzo di ventotto anni. Sono dieci invece le persone rimaste ferite nell’incidente. Coinvolte anche tre bambini, il più piccolo di appena otto anni. I casi più gravi, stando a quanto emerso fino a questo momento, sarebbero quelli di un uomo e una donna.

carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/molfettanewsone/

I rischi sulle strade e sulle autostrade italiane

L’incidente avvenuto sull’A1 non è purtroppo il primo accaduto sulle strade italiane. Solo per quanto riguarda la Lombardia sono circa quattrocento gli incidenti registrati secondo le stime diffuse da Coldiretti.

Il nuovo episodio, che ha portato alla tragica morte di un ragazzo di appena ventotto anni, riaccende le luci dei riflettori sulla sicurezza stradale. Oltre ai problemi – ormai noti – legati alla manutenzione delle strade, molte regioni devono fare i conti anche con la presenza di animali selvatici. Sono tante le persone che chiedono barriere di sicurezza nelle zone a rischio per impedire agli animali di invadere la carreggiata almeno delle strade a scorrimento veloce, dove un cambio di direzione improvviso o una frenata brusca può facilmente trasformarsi un una tragedia.

ultimo aggiornamento: 03-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X