I cinque locali migliori di Vienna, dove il tempo sembra sospeso e la birra ha un sapore diverso

Piccola e accogliente, Vienna ci mette davvero poco per far innamorare i suoi numerosi turisti. Una città da vivere possibilmente a piedi e da apprezzare la notte, da trascorrere nei suoi locali così rilassanti ma divertenti allo stesso tempo

I cinque locali migliori Vienna:

Mel’s Diner

Servizio rapido e addetti ai lavori sempre sorridenti, vasta selezione di birre e hamburger con carne e prodotti locali. Costi contenuti, e questo è sempre un bene. Luci soffuse e buona musica sono la ciliegina sulla torta.

Dachboden

Location suggestiva, consigliato anche solo per godersi il panorama. Atmosfera calma e sorridente, buona musica e buona birra. Non propriamente economico ma non inavvicinabile.

Cafe Mendez

Gestito da due ragazzi ungheresi, il locale regala deliziosi pranzi tipici. Vasta e ricercata la scelta dei vini e delle birre, prelibate le portate. Da non sottovalutare – anzi – la qualità del caffè.

Jazzland

E qui il nome è tutto un programma. A pochi passi dal Danubio si trova, quasi nascosto, il Jazzland, il regno della musica jazz e della buona birra, che come avrete ormai capito a Vienna è più o meno una costante. Non mancano i grandi nomi di musicisti di fama internazionale, non manca l’occasione per gustare un’ottima cena. Insomma, trovatelo, vi conviene!

D-Bar

Dal tempio della musica passiamo ora a quello dei cocktail: il D-Bar è un posto così rasserenante che ti fa perdere la cognizione del tempo caotico che scorre e corre fuori le mura del locale. La scelta non dei cibi non lascia molto spazio alla fantasia, certo, ma se volete bere e farlo bene, beh… benvenuti al D-Bar.

ultimo aggiornamento: 04-04-2017


Dal campo ebraico al mercato delle Erbe, cinque mete alternative di Ancona

Cinque mete alternative di Catanzaro: dal Duomo a Villa Margherita