Non solo buona birra e verdi distese, Dublino è la patria delle tradizioni e dei castelli, dei tramonti e dei misteri

Distese verdi, colline e birra squisita. Probabilmente sono molti coloro i quali per descrivere Dublino utilizzerebbero queste tre parole, eppure la città regala tanto altro, luoghi mistici e misteriosi, castelli da togliere il fiato e una delle prigioni in disuso più famose d’Europa.

Cinque luoghi nascosti di Dublino:

Dalkey Castle

Raggiungibile con un trenino che vi condurrà nel cuore verde della città, Dalkey è un magnifico villaggio medievale. Un tempo abitato da pescatori, il piccolo paese era circondato da sette castelli. Ad oggi rimane un solo bastione ancora totalmente integro e, nel fine settimana, visitabile con la guida di figuranti vestiti con gli abiti dell’epoca. Qui potrete ammirare splendide casette colorate.

Ireland’s Eye

È una piccola isola disabitata dove si trovano le rovine di una Torre e di una chiesa risalente all’VIII secolo. La piccola isola è raggiungibile attraverso un battello turistico che parte dal porto di Howth.

Grande Parete Sud

Uno dei luoghi migliori di Dublino da cui ammirare il tramonto. Il lungo muro, che si estende per circa due chilometri, rappresenta una della dighe più lunghe d’Europa. È possibile visitare anche il Poolbeg Faro, il primo faro ad operare con le candele.

Liberties

Siamo nel quartiere centrale di Dublino, il cuore popolare e non turistico della città. Qui troverete solo i cittadini del luogo, senza quella contaminazione del turismo che è bene lasciarsi alle spalle di tanto in tanto.

Kilmainham Gaol

Ex prigione situata a situata a Cill Mhaighneann, sobborgo di Dublino, Kilmainham Gaol è oggi un suggestivo museo sulla storia del nazionalismo irlandese utilizzato anche come set cinematografico di molti film famosi. Gli U2, nota rock band originaria proprio dell’Irlanda, ha girato qui il videoclip della canzone A Celebration.


I cinque migliori aperitivi di Bari: Dal Max Caffè al Perulli

Sulle orme di D’Annunzio: dieci cose da fare in Lombardia in primavera