La splendida Liguria non delude mai, neanche in autunno

Liguria, fantastica terra disegnata e pensata per i sognatori, per gli spiriti liberi o per i pensatori d’altro tempo, ma anche per gli amanti della natura, della cucina e delle escursioni. Insomma, la regione non è famosa solo per il mare, e molte località marittime non sono belle solo d’estate. Non siete convinti?

Cinque luoghi da visitare in autunno in primavera

Genova. Splendida in ogni stagione dell’anno con il suo porto, il suo Acquario, il suo centro storico e le sue vie per lo shopping, Genova rappresenta una meta affascinate ogni stagione dell’anno. È una città da vivere più che da visitare, da assaporare (e non solo facendo riferimento ala fantastica cucina). È il luogo dove l’organizzazione e le temperature del Nord incontrano la cordialità del Sud regalando un’esperienza che vi lascerà un piacevole ricordo e un grande sorriso.

La Spezia. Pregevoli i palazzi in stile liberty, suggestive le colline e il bellissimo lungomare. A pochi chilometri di distanza si aprono le Cinque Terre e sorgono diversi forti militari visitabili per gli amanti della storia. La stagione autunnale permette di visitare questi luoghi senza la frenesia del turismo estivo, che rischia di far perdere il proprio fascino a queste bellezze nascoste.

Portofino. E chi lo ha detto che il mare è bello solo d’estate? Nei mesi caldi è possibile indubbiamente approfittare della splendida acqua, ma i panorami che riserva Portofino, le sue camminate nell’entroterra acquistano maggior valore quando il cielo si presenta incerto, anche un po’ velato, quando il vento soffia prepotente e trascina i pensieri lontano, all’orizzonte, lì dove si perde lo sguardo. Per presentare il paesino ci affidiamo alle parole di Guy de Maupassant: “Ed ecco, all’improvviso, scoprirsi un’insenatura nascosta, di ulivi e castani. Un piccolo villaggio, Portofino, si allarga come un arco di luna attorno a questo calmo bacino. Attraversiamo lentamente lo stretto passaggio che unisce al mare questo magnifico porto naturale, e ci addentriamo verso l’anfiteatro delle case, circondate da un bosco di un verde possente e fresco, e tutto si riflette nello specchio delle acque tranquille, ove sembrano dormire alcune barche da pesca“.

Savona. Ricca di testimonianze storiche e artistiche, Savona si presenta come una città sobria ma viva. Nei mesi autunnali i carruggi, ossia i vicoletti, hanno un fascino tutto particolare per il turista, che inizia ad assaporare le giornate che inesorabilmente si allungano e il cielo che dal grigio torna a sfumare nell’azzurro.

Sanremo. Famosa per il casinò e l’Ariston, teatro del Festival della canzone italiana, la città è spesso sottovalutata per le sue bellezze artistiche, i suoi scorci stupendi, per le sue piazze nascoste e le sue viette che si inerpicano in un dedalo di sapori e profumi. Anche grazie ai suoi numerosi eventi e alle molte manifestazioni, Sanremo è una meta turistica battuta tutto l’anno. A ragione.

 

ultimo aggiornamento: 13-02-2017


Cinque luoghi da visitare in Trentino-Alto Adige in autunno: sulle orme della Controriforma della Grande Guerra

Cinque luoghi da visitare in Lombardia in estate, tra natura, arte e cultura