Cinque luoghi da visitare in Liguria in estate

Liguria d’estate, che passione! La regione, splendida durante tutto l’anno d’estate si riempie di magia grazie al suo splendido mare e ai suoi colori vivi. Portofino è la meta forse più nota, ma non è l’unica tappa da fare.

Cinque luoghi da visitare il Liguria in estate:

Arenzano –  A due passi da Genova, Arenzano è una piccola città ideale forse per fine settimana al mare più che per le vacanze lunghe. Molto romantica la passeggiata in riva al mare che collega la città a Cogoleto. Numerosi i ristoranti dove mangiare dell’ottimo pesce a prezzi anche ridotti.

Monterosso – È il paese più a ovest delle Cinque Terre e regala paesaggi memorabili con il suo mare cristallino e le sue costiere a picco. Per gli amanti della cultura imperdibile la chiesa di San Francesco, che custodisce numerose opere d’arte. La spiaggia è la più grande delle Cinque Terre, motivo per il quale Monterosso a Mare è una delle mete più frequentate dai turisti di tutta Europa.

Finale Ligure – Mare splendido in ogni stagione e clima  gradevole fanno da cornice a uno dei paesi da cartolina della Liguria. Il paese è tranquillo, consigliato per le vacanze in famiglia, ma la vicinanza a Spotorno, luogo di divertimento, fanno di Finale una meta adatta anche per i turisti più giovani. Da provare anche la gioia delle escursioni sulle alture circostanti.

Portofino – Immancabile nella lista la splendida città di Portofiino, un paradiso dove l’uomo è riuscito a entrare in simbiosi con la natura senza la presunzione di doverla dominare. Esperienza consigliata la passeggiata che porta alla punta del faro, con il percorso che porta i turisti ai fianchi del Castello Brown, risalente al XVI secolo.

Camogli – Città deliziosa con i mille colori delle sue case, Camogli è un must per il turismo estivo. Il clima resta mite grazie alle montagne circostanti che proteggono la località dai venti freddi.

ultimo aggiornamento: 31-01-2017


Cinque luoghi da visitare in Toscana in estate

Cinque luoghi da visitare nelle Marche in primavera: dalle Lame Rosse a piazza del Popolo