La Genova che non ti aspetti: parchi incantevoli e il profumo del mare nella casa di Cristoforo Colombo

Incantevole Genova, incastonata tra il mare e le montagne, con le sue salite tanto ripide quanto incantevoli. Caratteristica, ricercata con il suo bel mare e il suo famosissimo Acquario. Già, ma non è tutto, anzi…

Cinque mete alternative di Genova:

Parchi di Nervi

Una consigliata passeggiata (o pedalata) affacciati sul mare e circondati dalle rose: questo è lo spettacolo offerto dai circa nove ettari dei Parchi di Nervi. Due chilometri ben percorsi per conoscere un lato inaspettato della città.

Castelletto

Conosciuto anche come la via per il Paradiso, l’ascensore di Castelletto porta direttamente a uno dei posti più belli per ammirare la città dall’alto. Lo sguardo abbraccia dal mare ai musei più famosi di Genova e mostra il secondo ingresso delle case, quello posto sui tetti dei palazzi.

Pegli

Suggestivo quartiere genovese, un tempo meta di villeggiatura di ricchi e nobili. Oggi è diventato uno dei quartieri residenziali di maggior pregio della zona. Romantica, soprattutto al tramonto, Piazza Porticciolo, un piccolo paradiso i quattro parchi pubblici.

Casa di Cristoforo Colombo

Impensabile andare a Genova e non fare tappa alla casa di Cristoforo Colombo, uno dei maggiori vanti della storia italiana. L’abitazione, dove il navigatore visse tra il 1455 e il 1470, ha subito diverse trasformazioni dovute alle alluvioni, ai bombardamenti e ai lavori di manutenzione. Oggi è un polo museale e la ricostruzione risale al Settecento.

Villetta Di Negro

Un paradiso verde nascosto nel cuore della città: grotte, cascate e tanto verde. Dalla cima della collina si gode di una veduta pittoresca di Genova. Quasi completamente distrutto dai bombardamenti nel corso della Seconda Guerra Mondiale, il polo museale all’interno del parco fu ricostruito a partire dal 1948.

ultimo aggiornamento: 13-03-2017


Cinque locali migliori di Bologna

Dieci cose da fare in Basilicata in autunno