Il CIO ha dato l’ok alla candidatura Milano-Cortina. Sfida a tre per le Olimpiadi 2026 vista anche la presenza di Stoccolma e Calgary.

LOSANNA (SVIZZERA) – Sarà una sfida a tre o forse a due per aggiudicarsi le Olimpiadi del 2026. Il CIO ha dato l’ok alla candidatura di Milano-Cortina, ormai ufficialmente in corsa per ospitare i Giochi Olimpici invernali. Una grande responsabilità per le due città che in questi mesi dovranno cercare di convincere i membri del loro progetto.

La decisione definitiva ci sarà a giugno quando a Losanna verrà annunciata la Nazione ospitante con l’Italia che spera di battere la concorrenza di Calgary e Stoccolma.

Giovanni Malagò, (fonte foto https://twitter.com/interliveit)

Olimpiadi 2026, Italia e Svezia ci sono. In forse il Canada

L’Italia c’è nella corsa alle Olimpiadi del 2026 e attende di sapere se sfidare solo Stoccolma o anche Calgary. La città canadese è ancora in forse visto che è stato detto un referendum per cercare di capire la volontà dei cittadini, con i risultati che sono attesi per il prossimo 13 novembre. Solamente dopo sapremo se in corsa ci saranno due o tre nazioni.

Al momento tutti i progetti sono stati approvati all’unanimità con la sola città turca Erzurum che è stata esclusa. In attesa delle decisione finale che arriverà a giugno, in questi mesi le candidate dovranno definire il programma di partecipazione e presentarlo al CIO con i membri che dovranno decidere la nazione perfetta per ospitare i Giochi. L’Italia parte con i favori del pronostico ma attenzione a Calgary che in passato è già stata scelta e potrebbe essere la vera novità.

fonte foto copertina https://twitter.com/RaiNews


Olimpiadi Giovanili 2018: argento e bronzo per Ceccon. Oro Di Veroli

Olimpiadi Giovanili 2018, oro Castelnovo-Zamariola. Due medaglie nel nuoto