Ostia, colpo al clan Spada: confiscati beni mobili e immobili per un valore complessivo di 18 milioni di euro.

Duro colpo al clan degli Spada: gli uomini della Guardia di Finanza hanno proceduto con la confisca di beni per diciotto milioni di euro.

Di seguito il video condiviso sui social dalla Guardia di Finanza

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Ostia, colpo agli Spada: confiscati beni per 18 milioni di euro

Le Fiamme Gialle hanno proceduto con la confisca di beni mobili e immobili dal valore complessivo di diciotto milioni di euro. La confisca riguarda i beni di una ventina di società e ditte, diverse associazioni sportive e culturali e diversi tasselli del mosaico del potere degli Spada.

La maxi operazione arriva al termine di un lungo lavoro di indagine, coordinato dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Roma.

Guardia di Finanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Guardia-di-Finanza

Le indagini e l’operazione della Guardia di Finanza

Si tratta, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, di beni accumulati in maniera illecita. Stando a quanto riferito dalla Guardia di Finanza, nel corso dell’indagine è emersa “l’incoerenza dei modesti redditi dichiarati dagli interessati con i rilevanti investimenti posti in essere in svariate attività commerciali, finanziati in realtà dai profitti delle condotte delittuose commesse nel tempo, quali estorsione, usura e traffico di sostanze stupefacenti. Né è servito intestare le imprese a compiacenti prestanome, apparentemente estranei al contesto criminale: gli accertamenti hanno riguardato tutte le persone (una cinquantina tra familiari e terzi) coinvolte nelle compravendite di quote societarie, effettuate fittiziamente al solo scopo di ‘schermare’ la titolarità effettiva delle aziende“.

ultimo aggiornamento: 22-04-2020


Coronavirus, perché muoiono più uomini? L’ipotesi di uno studio Usa

Coronavirus in Italia, il piano ‘segreto’ per la gestione dell’emergenza: troppo drammatico per essere divulgato