Il Clasico Real Madrid-Barcellona termina con la vittoria dei blancos grazie alle reti di Vinicio Junior e Mariano Diaz. Gli uomini di Zidane scavalcano i blaugrana.

Grande serata al “Bernabeu” per Real Madrid-Barcellona. Il Clasico di Spagna ha visto prevalere l’undici di Zidane, autore di un gran secondo tempo: i gol di Vinicio Junior e Mariano Diaz mandano ko i blaugrana. Ora in classifica i blancos si riprendono la testa con 56 punti, uno in più dei catalani.

Real Madrid-Barcellona, le formazioni

Agli ordini di Lahoz, in uno stadio gremito, le arcirivali di Spagna si contendono la testa della classifica.
Zidane schiera il Real Madrid con il 4-1-4-1: Courtois, Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo, Casemiro, Valverde, Isco, Kroos, Vinicio Junior, Benzema.
Quique Setien risponde con il 4-4-2: ter Stegen, Semedo, Pique’, Umtiti, Jordi Alba, Vidal, Arthur, Busquets, de Jong, Messi, Griezmann.

Vittoria blancos nel secondo tempo

Dopo una prima fase di studio, è il Barcellona a rendersi pericoloso con Griezmann, il quale calcia alto da ottima posizione. Dopo la mezzora Arthur entra in area e arriva davanti a Courtois, il belga alza il muro in maniera decisiva.
Nella ripresa, il Real Madrid cambia ritmo e soprattutto dalla sinistra crea pericoli alla porta di ter Stegen. Il portiere tedesco si supera sul destro a giro di Isco. Il numero 22 ha un’altra occasione di testa ma Pique’ gli nega la gioia del gol salvando sulla linea. Benzema calcia a lato da posizione vantaggiosissima.
La rete è nell’aria e arriva al 71′: Vinicio Junior entra in area, calcia e batte ter Stegen grazie anche a una deviazione di Pique’. La reazione del Barcellona è poco incisiva e al 92′ arriva anche il raddoppio a opera di Mariano Diaz, grazie a uno strappo incontenibile dalla destra.

https://www.youtube.com/watch?v=61YsNNfDpqE
https://www.youtube.com/watch?v=61YsNNfDpqE

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
barcellona Clasico Liga Mariano Diaz Real Madrid Vinicio Junior

ultimo aggiornamento: 01-03-2020


Serie A, colpi esterni di Roma e Atalanta

Il Governo mette nei guai la Lega Serie A