Cliff Simon è morto all’età di 58 anni. L’attore sudafricano è stata vittima di un incidente di kiteboarding.

TOPANGA (STATI UNITI) – Lutto nel mondo del cinema. E’ morto all’età di 58 anni Cliff Simon, conosciuto da tutti per aver preso parte alla famosa serie tv di fantascienza Stargate SG1.

La notizia della scomparsa dell’attore è stata data dalla moglie con un post sui social. Il decesso, secondo quanto scritto dalla compagna, è avvenuto in seguito ad un incidente di kiteboarding.

Cliff Simon morto

La notizia scomparsa di Cliff Simon è stata data dalla moglie con un post sui social. “E’ con immenso dolore – si legge nella breve nota, riportata dal Correre della Serache vi annuncio la morte del mio adorato marito Cliff Simon, avvenuta alle 12.30 di martedì 9 marzo 2021 sulla spiaggia di Topanga dopo un tragico incidente di kiteboarding. Per la maggior parte di voi era noto come il cattivo che amavate odiare, Ba’al di Stargate SG-1, ma come lui diceva sempre recitare è quello che faccio, è solo una parte di quello che sono […]. C’è ora un buco enorme dove una volta lui stava su questa terra […]“.

Cinema
Cinema

Chi era Cliff Simon

Nato a Johannesburg il 7 settembre 1962, Cliff Simon da giovane si è dedicato al nuoto vincendo anche una medaglia olimpica. Conclusa la sua esperienza sportiva, il sudafricano ha iniziato la sua carriera di attore. Il suo ruolo più importante è sicuramente quello di Ba’al in Stargate SG-1. Una interpretazione che ha permesso all’artista di essere conosciuto in tutto il mondo.

La notizia della scomparsa è stata accolta con molto dolore dall’intero mondo del grande schermo. Il cordoglio sui social è stato immediato e, al termine della pandemia, la famiglia potrebbe organizzare un evento per ricordare il grande artista sudafricano, conosciuto per aver preso parte ad una delle serie televisive più amate.


‘Ndrangheta, arrestato il latitante Giuseppe Romeo

Brusaferro, “La curva sta salendo e aumentano i ricoveri in terapia intensiva. Intervenire in modo deciso”