Clima, Trump cancella Obama sulle emissioni inquinanti: “Finita la guerra del carbone”

Continua la politica di Donald Trump diversa da quella di Barack Obama. Ad ore verrà ritirato il ‘Clean Power Plan’.

chiudi

Caricamento Player...

HAZARD – Donald Trump continua a dedicarsi alla politica anti Barack Obama. Nella giornata odierna è andato in scena un incontro ad Hazard con il capo dell’Agenzia Federale dell’Ambiente, Scott Pruit, nel quale ha annunciato che tutto è  pronto per rovesciare le politiche messe in campo dall’ex  presidente sul fronte della lotta ai cambiamenti climatici, rottamando il ‘Clean Power Plan’ che taglia le emissioni degli impianti a carbone.

Scott Pruitt: “La guerra contro il carbone è finita. Domani firmerò l’atto che ritirerà la legge”

Scott Pruitt subito dopo l’incontro ha ammesso: “La guerra contro il carbone è finita. Domani a Washington firmerò l’atto che ritierà la legge”.

Il ‘Clean Power Plan’ è stato introdotto dall’amministrazione Obama in uno sforzo per ridurre il livello di emissioni inquinanti delle centrali elettriche del 32% entro il 2030. Gli impianti sono i maggiori produttori dei gas serra, principali responsabili secondo gli esperti del cambiamento climatico. Il tentativo di smantellare rientra nel più ampio disegno dell’amministrazione Trump di rilanciare l’industria dei combustibili fossili negli USA. Secondo il New York Times l’abolizione di questa misura renderebbe più difficile per gli Stati Uniti rispettare gli impegni dell’Accordo di Parigi.