Paura per una ragazza di 28 anni morsa da un ragno violino a Collecchio. Le sue condizioni non sono gravi ed è stata dimessa dall’ospedale.

COLLECCHIO (PARMA) – Attimi di paura per una ragazza di 28 anni di Collecchio. Secondo quanto raccontato da La Gazzetta di Parma, la giovane è stata morsa dal ragno violino (una delle specie più velenose d’Italia n.d.r.) mentre stava prendendo il sole.

La scoperta è stata fatta in ospedale dove la vittima si era recata per febbre alta e una profonda infiammazione. Fortunatamente il veleno non era ancora entrato in circolo su tutto il corpo e i medici sono riusciti a ripulire tutto e a dichiarare fuori pericolo la 28enne. Sicuramente tanta paura per la giovane che fortunatamente dopo qualche ora di terrore è ritornata a vivere in maniera normale.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Ambulanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/ItalianRedCross

Collecchio, 28enne morsa da un ragno violino: la ricostruzione

Secondo una prima ricostruzione fatta dal quotidiano locale, la giovane stava prendendo il sole quando il ragno violino l’ha morsa alla mano. Inizialmente la giovane non si è accorta di nulla anche perché l’animale quando agisce lo fa in modo silenzioso. La vittima non sente immediatamente dolore ma si accorge di essere stata morsa dal ragno solo successivamente.

I sintomi sono infiammazione della parte colpita e febbre alta. Proprio quelli che ha avuto la giovane. Dodici ore di sofferenza per la 28enne che si è recata in ospedale per cercare di capire meglio da cosa era stata morsa. I medici hanno subito individuato il ragno violino, togliendo la sacca di veleno che l’animale aveva lasciato dentro il corpo della donna. Le condizioni non sono gravi ma la paura è stata tanta per la giovane che ora starà più attenta.

Non è raro incontrare un ragno violino in Italia. Si tratta di un animale schivo e di piccole dimensioni (4-5 centimetri contando solo le zampe) ma può essere molto pericoloso.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ItalianRedCross

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Scoppia un nuovo caso migranti, la Sea Eye salva 65 persone al largo della Libia

Risarcimenti Ponte Morandi, negati dal tar ai proprietari non residenti ulteriori indennizzi