Colloquio tra Salvini e Mattarella sulla proroga dello stato di emergenza.

ROMA – E’ andato in scena prima dell’intervento di Conte in Senato il colloquio tra Salvini e Mattarella sulla proroga dello stato di emergenza. Come riportato da La Repubblica, il leader della Lega ha espresso “il suo sconcerto per la volontà del Governo di prolungare le misure in atto in assenza di giustificazioni sanitarie e giuridiche a supporto della scelta”.

E poi in Aula ha aggiunto: “Si può prorogare lo stato di emergenza? La risposta è negativa. E lo è per un motivo chiaro. La situazione non esiste Non c’è un’emergenza. Si tratta di una richiesta inopportuna e illegittima. Bisogna tornare a una ordinata normalità, firmato Sabino Cassese. E penso che ne sappia più di Lei di diritto“.

Meloni: “La proroga serve al Governo per occuparsi della salute dei ministri e del premier”

Anche Giorgia Meloni è duramente criticato la decisione del Governo di prorogare lo stato di emergenza: “Sono scioccata dalle parole del premier Conte. Che cosa diciamo al resto del mondo? Che cosa diciamo agli investitori che pensavano magari di voler investire in Italia? Diciamo che siamo il focolaio del Vecchio Continente. Nessun altro Paese ha prorogato lo stato di emergenza. Una proroga che serve al Governo per occuparsi della salute dei ministri e del presidente del Consiglio, non di quella dei cittadini“.

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Il Centrodestra vota no alla proroga dello stato di emergenza

Nessun voto unanime, quindi, sulla proroga dello stato di emergenza. Il Centrodestra è pronto a dire il proprio no alla decisione presa dal Governo. Una scelta che rischia di creare diverse polemiche visto che il coronavirus ha ormai spaccato l’Italia in due: da una parte chi nega l’esistenza, in questo momento, dell’emergenza coronavirus, dall’altra chi conferma la presenza e i rischi concreto del Covid-19 nel nostro Paese.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
coronavirus giorgia meloni Matteo Salvini News politica

ultimo aggiornamento: 29-07-2020


Azzolina: “La scuola ripartirà e sarà più unita di prima” (VIDEO)

Proroga dello stato di emergenza, cosa cambia per governo e cittadini