Colombia, l'emergenza maltempo sfocia in tragedia: almeno 92 morti e 200 feriti

Colombia, l’emergenza maltempo sfocia in tragedia: almeno 112 morti e 200 feriti

Lo straripamento dei fiumi ha finito per travolgere numerose abitazioni. Centinaia di famiglie scomparse, bilancio tragico

Grandi disagi in Colombia per via di un’emergenza maltempo di immani dimensioni. Il bilancio delle numerose frane e inondazioni che hanno colpito il paese latinoamericano è di almeno 112 morti oltre 200 feriti, come riportato da Tgcom24. I dati sono stati diffusi dalla Croce Rossa Internazionale, che ha sottolineato come non sia ancora chiaro il numero dei dispersi. Intensissime piogge hanno tartassato buona parte del paese dalle scorse ore, causando lo straripamento dei fiumi che hannao travolto numerose abitazioni. Per rispondere all’emergenza il presidente Juan Manuel Santos ha ordinato il dispiegamento di numero consistente di uomini delle forze armate. “E’ una tragedia senza precedenti, centinaia di famiglie non sono ancora state trovate, interi quartieri sono persi“, ha dichiarato il governatore della provincia di Putamayo, Sorrel Aroca.

Mocoa distrutta

Il disastro di più grandi dimensioni sarebbe avvenuto nella città di Mocoa, nel nord della Colombia. Qui le frane avrebbero provocato lo straripamento del fiume oonimo, già ingrossato dalle piogge torrenziali degli scorsi giorni. Le abitazioni sono state travolte nella notte, colpendo nel sonno un numero riguardevole di persone. Il sindaco della città ha avvertito: “Siamo totalmente isolati, senza elettricità e acqua“. Si attendono aggiornamenti nelle prossime ore”.

ultimo aggiornamento: 01-04-2017

X