Colombia, la citta di Mocoa sommersa dal fango: 193 le vittime, circa 200 i feriti. Ancora in corso le operazioni di ricerca dei dispersi

13.30. Sono salite a 254 le vittime causate dalla valanga di fango che ha travolto la città di Mocoa (Colombia) nel corso delle ultime ore. Secondo quanto riferito da fonti dell’esercito colombiano, o feriti sarebbero più di quattrocento, mentre il numero dei dispersi sarebbe di circa duecento. Più di mille invece gli uomini impegnati nelle ricerche e nei soccorsi della popolazione di una città devastata dalla terribile calamità naturale, dovuta al maltempo che ha colpito la zona del corso degli ultimi giorni causando la straripamento di tre fiumi.

MOCOA (Colombia) – Una valanga di fango si è abbattuta sulla città di Mocoa, al confine tra con Ecuador e Perù. secondo le prime stime i morti sarebbero 193, mentre sono ancora in corso le operazioni di ricerca dei dispersi.  La valanga di fango è stata originata dallo straripamento di tre fiumi dopo i giorni di maltempo e pioggia battente. Interi quartieri sono sommersi dal fango, mentre l’intera città sarebbe rimasta isolta, senza acqua né elettricità. Il presidente colombiano Juan Manuel Santos ha dichiarato lo stato di calamità nella regione colpita dal maltempo.

primo piano

ultimo aggiornamento: 02-04-2017


Colombia, l’emergenza maltempo sfocia in tragedia: almeno 112 morti e 200 feriti

Corea del Nord, Trump avverte: se la Cina non aiuta, gli USA si muoveranno da soli