L’assicurazione per le vacanze serve a tutelare la tua salute. Ecco come stipularla e come trovare la migliore per le tue esigenze.

Assicurazione viaggi vacanze: come si fa

La polizza viaggi vacanze si fa prima di partire e dopo aver scelto la località di destinazione. Sarà necessario, infatti, poter indicare i giorni precisi della vacanza. Per potersi assicurare, basta indicare il paese dove si vuole andare (anche l’Italia), inserire i giorni sul sito della compagnia e aspettare il preventivo.

A questo punto, basterà completare la procedura per ottenere i documenti assicurativi. Se si è deciso di trascorrere diverse giornate al mare, può essere utile chiedere speciali coperture per spese mediche.

In questo modo, se dovesse accadere il peggio, si potrà subito informare i soccorsi riguardo all’assicurazione in essere e garantirsi così un intervento tempestivo.

Si può fare l’assicurazione casa vacanze?

assicurazione vacanza mare
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/beach-pomeriggio-chiosco-mare-sole-2912654/

L’assicurazione casa vacanze può essere di due tipi:

  1. Si vuole tutelare l’immobile. In questo caso, ci si tutela dai danni ricevuti quando non ci si trova nella casa vacanze.
  2. Si vogliono tutelare le persone che sono in vacanza. In questo caso, ci si tutela dai rischi in casa, mentre si è in vacanza.

Nel primo caso, la polizza è sul bene, nel secondo caso è sulla persona. La seconda polizza può essere sottoscritta al momento di organizzare la vacanza, mentre la polizza sulla casa rientra nella categoria delle polizze annuali (come quella dell’auto, per intenderci).

Come scegliere l’assicurazione per vacanze al mare

Per scegliere l’assicurazione per vacanze al mare giusta, è necessario affidarsi a compagnie che si occupano già di polizze viaggi. In questo modo, si potrà ottenere assistenza telefonica in caso di intervento medico: queste compagnie sono abituate a gestire velocemente annullamenti, perdita dei bagagli e copertura delle spese mediche anche all’estero, quindi sanno come affrontare queste situazioni.

Se si va al mare, è necessario informarsi su quelli che sono i servizi dello stabilimento balneare al quale ci si rivolge. In questo modo, la compagnia potrà valutare meglio i rischi collegati alla polizza assicurativa e fare un prezzo ragionevole.

Per scegliere la polizza più adatta, bisogna verificare anche come si metteranno i bagagli. Ci sono polizze che consentono di tutelare anche i bagagli persi durante il viaggio, senza dover spendere una fortuna per ottenere eventuali rimborsi.

Il preventivo dice la verità su quelle che sono le condizioni e su quello che è il vero risparmio. In questo modo, si potrà scegliere la polizza migliore.

Per poter fare la scelta migliore, è importante cercare una polizza ottima prima di partire e di scegliere immediatamente quella che sembra più conveniente: in questo modo, non si perderanno eventuali offerte e si potrà godere di una spettacolare vacanza al mare in qualsiasi momento dell’anno!

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/adulto-asia-sfondo-spiaggia-1807500/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione


Assicurazione viaggio all’estero annuale, come farla e conviene davvero?

Serve la polizza assicurativa per un viaggio in Giappone?