Volete calcolare la svalutazione monetaria che è occorsa in un determinato lasso di tempo? Qui vi spieghiamo come fare

La svalutazione monetaria si ottiene immettendo moneta nel sistema economico, tramite l’intervento della banca centrale. Gli effetti che derivano da questa sono molti, perché mentre rende più costose le merci che vengono importate, aumentando l’inflazione, riesce anche a stimolare il mercato interno, permettendo la ripresa grazie ai prezzi più conveniente nell’esportazione nei mercati esteri.

CHE COS’È LA SVALUTAZIONE MONETARIA?

La svalutazione, anche detta devalutazione, monetaria non fa perdere il valore interno d’acquisto della moneta, perché questa questione rimane legata all’inflazione. Oltre a questo la svalutazione monetaria comporta una perdita di valore della moneta stessa rispetto a quelle degli altri stati, modificando il cambio monetario, come nel caso in cui la moneta venga devalutata appositamente per farle perdere valore dalla banca centrale nazionale.

COME SI CALCOLA?

Per poter calcolare la devalutazione, in un periodo di tempo variabile, è necessario prendere in considerazione tutti i cambiamenti avvenuti dalla moneta in quel lasso di tempo. Per poterli ottenere è necessario collegarsi al sito dell’ISTAT, al seguente indirizzo. Il calcolo non molto complicato è ancor più di facile risoluzione cercando uno degli utilissimi script facilmente rintracciabili su Google.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 28-01-2017


Cos’è e come funziona la svalutazione monetaria

Rappresentare l’Economia con i Grafici