Come tutti coloro che hanno subito o causato un piccolo incidente stradale sapranno, loro malgrado, il CID è il cosiddetto modulo di constatazione amichevole, o convenzione indennizzo diretto, che le due parti coinvolte in un incidente possono stipulare con le rispettive assicurazioni. Ecco come si compila

Il CID è un modello che in genere viene fornito direttamente dalla propria compagnia assicurativa, e che si compone di due fogli in carta carbone. Per effettuare la constatazione basta compilarne quindi uno, e dare una copia all’altro automobilista.

Nella parte superiore a sinistra del foglio, si devono scrivere la data e l’ora dell’incidente. Nelle sezioni da 1 a 5 invece bisogna inscrivere tutti i dati relativi all’indicente: chi è stato coinvolto, se c’erano testimoni, il luogo, e così via. Nella sezione 6 devono essere messi i dati dell’assicurato, mentre nella 7 quelli del veicolo.

Alla sezione 8 si devono scrivere gli estremi dell’assicurazione, il numero di polizza e il tipo di copertura. Alla sezione 9 vanno i dati di chi conduceva il veicolo, compreso il numero di patente, poichè potrebbe non essere l’assicurato stesso.

Alla sezione 10 c’è un disegno, dove segnalare i punti in cui è avvenuto l’urto tra i veicoli. Alla sezione 11 si descrivono i danni subiti, e alla 12 ci sono delle caselle in cui poter dare maggiori dettagli sui danni. La sezione 13 serve per spiegare più diffusamente la dinamica dell’incidente.

Infine la sezione 14 è per considerazioni libere, e la 15 per le firme di entrambe gli automobilisti.

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-08-2014


Come diventare Online Community Manager

Come preparare pan di spagna