Voluntary disclosure 2017, il modello la domanda e il calcolo delle imposte dovute al Fisco italiano.

Modello voluntary disclosure

E’ disponibile già da qualche tempo su piattaforma online, il modello voluntary disclosure 2017 attraverso il quale è possibile presentare domanda a partire già dal 7 febbraio 2017.
Il modello è scaricabile con pochi passaggi dal sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, recandosi nella sezione voluntary disclosure.
Con questo modello di domanda attraverso la quale i soggetti contribuenti possono prendere visione dei dati e delle informazioni utili a predisporre l’adesione alla procedura che si rivolge ai contribuenti che hanno omesso di pagare le imposte ed i tributi sui capitali illecitamente detenuti all’estero e anche sui beni e contanti nazionali per un tempo che è quello di scadenza del 30 settembre 2016. La disclosure paymente 2 si concentra proprio su questi accumuli inerenti l’anno passato.
La versione definitiva del modello di domanda per aderire volontariamente a questa misura voluta dal Governo e finalizzata al rientro dei capitali dall’estero, è stata pubblicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate il 2 gennaio 2017 e a partire dal 7 febbraio si è aperta la fase di presentazione delle istanze. Coloro che sceglieranno di avvalersi della procedura di collaborazione volontaria con il Fisco potranno quindi scaricare il modello e prendere visione delle sezioni che dovranno compilare.
La voluntary disclosure 2017, occorre ricordare che è stata introdotta con il Decreto Fiscale 193/2016. A seguire i dettagli sulla compilazione e sull’adesione a questo strumento.
Voluntary disclosure 2017, Il modello e la domanda
La voluntary disclosure 2017 si riferisce unicamente alle violazioni commesse entro il 30 settembre 2016. Le domande possono essere presentate a partire dal 7 febbraio 2017 e i termini di scadenza per la loro presentazione sono quelli del 31 luglio 2017 in relazione alle richieste di adesione, e il 30 settembre 2017 per la presentazione della documentazione integrativa.
La domanda scaricata dal sito dell’Agenzia delle Entrate, può essere presentata esclusivamente per via telematica.

certificato_unicasim


Rientro Capitali e Voluntary disclosure la seconda edizione

Precompilata 2017 dove rivolgersi e cosa conoscere