Quello che occorre sapere prima di richiedere un prestito personale

Come funziona il prestito personale e soprattutto chi può richiederlo? Un cittadino con un reddito stabile e senza trascorsi di insolvenza è il candidato ideale.

Chi può richiedere un prestito personale?

Il prestito personale può essere richiesto da un cittadino a un qualunque istituto finanziario. Non è necessariamente correlato all’acquisto di un bene o servizio (la casa, per fare un esempio di bene immobile, o un’autovettura per quanto riguarda i beni mobili) ma è prodotto di credito a consumo. 

L’accettazione della richiesta di prestito normalmente si verifica quando il richiedente possiede un certo livello di reddito (soprattutto considerando la proporzione tra il reddito e la rata del rimborso del prestito richiesto) e quando il richiedente ha una storia creditizia positiva (ovvero quando non non risulta insolvente in merito a debiti passati).

Come funziona il prestito personale e la sua restituzione?

Quale che sia la somma erogata, la restituzione del prestito personale avviene attraverso rate fisse in ognuna delle quali è compreso un certo tasso di interesse determinato a monte.

Il mancato versamento di una rata provoca immediatamente l’innalzamento del tasso di interessa a cui restituire la somma rimanente del prestito, ma la conseguenza peggiore potrebbe essere l’inserimento del nominativo di quello specifico richiedente in una black list che verrà condivisa tra tutti gli istituti bancari d’Italia, rendendo più difficoltoso per il richiedente ottenere prestiti personali non solo dall’istituto da cui lo ha già ottenuto, ma anche da qualsiasi altro istituto bancario nazionale.

C’è da dire che sarebbe possibile anche richiedere di estinguere il debito anticipatamente rispetto a quanto concordato nel contratto, tuttavia questa scelta imporrà il pagamento di una penale assieme alla somma residua, ma la legge stabilisce che u istituto di credito non può chiedere in questo caso una penale che sia maggiore dell’1% della somma erogata.

In ogni caso per un debitore insolvente nella restituzione di un prestito personale non è previsto alcun pignoramento dei beni immobili o mobili che siano.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 04-04-2017


Che cos’è il prestito personale e quali sono i parametri che lo regolano?

Prodotti Postali con Cedola: la gamma offerta da Poste Italiane