Come funziona il regime forfettario per le partite IVA

Regime forfettario per le partite IVA, tutto quello che c’è da sapere: come funziona, le caratteristiche e chi può accedervi

Dal 2016 il regime forfettario per le partite IVA rappresenta l’unico regime agevolato per i possessori di partita IVA. Scopriamo di cosa si tratta, le caratteristiche e come è possibile accedervi.

Regime forfettario

La legge di stabilità del 2016 ha introdotto il nuovo regime forfettario per le partite IVA, Si tratta di un regime agevolato per liberi professioni e freelance visto che possono pagare un’unica imposta sostituiva del 15% contro il 23,37% classica. Come è possibile aderire al regime forfettario? Per avere accesso al regime forfettario è necessario aver fatturato meno di 30 mila euro e al di sotto di 20 mila euro di beni strumentali avendo così in deduzione una quota di costi che è circa il 78% in caso si attività professionali e 67% per le restanti. Sulla quota rimanente da versare verrà applicata solo un’aliquota del 15% che diventa del 5% per le nuove partite Iva.

Conviene?

Ma conviene oppure no accedere al regime forfettario agevolato? Per chi presenta un reddito molto basso oppure oneri deducibili alti potrebbe non godere dei vantaggi visto che il professionista non riuscirebbe a scaricare nulla dalla tasse. Risulta sicuramente molto conveniente, invece, per le nuove attività di i giovani professioni o freelance che si troverebbero a pagare un’aliquota di solo 5%. Non solo, conviene anche al libero professionista che svolte una seconda attività da dipendente o pensionato visto che i  redditi non vengono sommati tra loro. Importante: il regime forfettario non ha limiti di tempo, l’unica cosa è rispettare i  requisiti per accedervi. Il regime forfettario rappresenta un vero e proprio incentivo da parte dello Stato a favore dei piccoli commercianti e nuovi professionisti. Considerando i primi dati ufficiali su circa 50 mila partita IVA ben il 34,6% ha scelto di aderire al regime agevolato forfettario.
certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 17-08-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X