Il simulatore è online dal 25 gennaio: come funziona PensAMI e quali informazioni è possibile avere al termine della “consulenza personalizzata”.

Il 25 gennaio l’Inps ha lanciato sul proprio sito PensAMI, il simulatore online che serve a calcolare e valutare gli scenari pensionistici. In poche parole è possibile fare una sorta di calcolo su come e quando si andrà in pensione e se è possibile accedere a qualche formula per il pensionamento anticipato.

Rispondendo a poche domande, l’utente ha subito accesso alle informazioni sulle principali prestazioni pensionistiche a cui potrebbe aver diritto, alla data alla quale potrebbe accedere alla pensione, e ai dettagli sulle modalità di calcolo applicate“, si legge sul sito dell’Inps.

inps pensioni contributi
inps pensioni contributi

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Come funziona PensAMI, il simulatore online dell’Inps per calcolare la pensione

Il funzionamento del simulatore è decisamente intuitivo. Si tratta di una sorta di questionario che si sviluppa su tre livelli. I quesiti servono al sistema per avere le informazioni che poi serviranno per calcolare lo scenario pensionistico dell’utente.

Il primo passo da fare, ovviamente, è quello di collegarsi alla pagina del simulatore presente sul sito dell’Inps.

Dopo aver risposto a tutte le domande del primo livello, l’utente saprà, in base alle regole attualmente in vigore, a quali pensioni si ha diritto. Al termine del secondo livello sarà possibile sapere anche la data del possibile pensionamento. Alla fine del terzo livello sarà possibile sapere se si può usufruire di qualche sistema per il pensionamento anticipato.

Di seguito il video dell’Inps con le istruzioni per usare al meglio il simulatore.

I risultati in base alle informazioni inserite dall’utente

Ovviamente il consiglio è quello di inserire tutte le informazioni a disposizione. La simulazione sarà tanto più precisa quante più informazioni saranno inserite dall’utente. È evidente quindi che la simulazione dipende dai dati forniti dall’utente, quindi potrebbe fornire un risultato anche molto diverso da quello reale.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 15-02-2022


Arera, “Nei primi tre mesi del 2022 aumento del 131 per cento sull’energia elettrica”

Draghi in visita ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso: “La ricerca deve essere al centro della crescita dell’Italia”.