La strategia contro i rincari: come funziona la rateizzazione del pagamento delle bollette di luce e gas.

Per far fronte all’aumento del prezzo dell’energia, il governo ha disposto la possibilità di rateizzare il pagamento delle bollette di luce e gas emesse tra il mese di gennaio e il mese di aprile del 2022. Una misura che rientra nella strategia del governo contro il caro bollette. Ma come funziona questa rateizzazione?

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Come funziona le rateizzazione del pagamento delle bollette di luce e gas

La misura è dedicata alle famiglie e alle piccole aziende che usufruiscono di una fornitura di energia elettrica fino a 16,5 kW.

Questi soggetti, nel caso in cui non riescano a pagare le bollette del primo trimestre del 2022, potranno concordare con l’azienda di riferimento un piano di rateizzazione in dieci rate da pagare in dieci mesi. Questo consente ovviamente di spalmare la spesa e ammortizzare i costi. Il tutto, e questo è uno dei punti più importanti del provvedimento, senza interessi.

Bollette
Bollette

La strategia del governo Draghi contro il caro-bollette

Consapevole di dover mettere a punto una strategia a lungo termine e possibilmente coordinata a livello europeo, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha evidenziato più volte nel corso delle ultime settimane anche la necessità di dover intervenire nell’immediato per evitare che l’aumento dei prezzi ricada sulle famiglie meno abbienti già messe in crisi dall’emergenza sanitaria.

Il governo, per fronteggiare il caro bollette, ha messo sul piatto quasi quattro miliardi di euro. Parliamo di una cifra sicuramente considerevole per far fronte alle emergenze che emergeranno nell’immediato, quindi a partire dal mese di gennaio.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 30-12-2021


Non solo Irpef, Superbonus e bollette: le micro-misure in Manovra

1947-2022, la Ferrari compie 75 anni. Svelato il logo