Come insegnare italiano in Usa

Se la professione dell’insegnante in Italia non è tra le più prestigiose, ben diversamente vanno le cose per chi invece decida di insegnare la lingua italiana all’estero, ad esempio in America: ecco come fare

chiudi

Caricamento Player...

Da sempre, l’America viene vista come la frontiera delle grandi opportunità per tutti: al giorno d’oggi, una concreta possibilità professionale e lavorativa è costituita dall’insegnamento della lingua italiana.

Ovviamente, il prerequisito fondamentale è una conoscenza pressochè perfetta di entrambe le lingue. Per quanto riguarda l’inglese, si deve conseguire il TOEFL, ovvero l’attestato che certifica la padronanza della lingua inglese e che viene accettato in tutto il mondo.

Poi, si deve verificare che il titolo di studio posseduto sia equiparabile a quelli necessari negli USA per insegnare; a tal fine può essere utile ottenere delle “credentials” seguendo dei master o corsi di specializzazione in suolo americano, che garantiscano l’abilitazione.

In seguito, si deve compilare il curriculum, allegando delle lettere di presentazione e la copia dei titoli di studio posseduti, e inviare il tutto ad istituti in cui si pratichi l’insegnamento della lingua italiana. Per il trasferimento sarà necessario un visto specifico chiamato J-1 (Cultural Exchange).