Come integrare la pensione

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Le previsioni per la pensione pubblica sono davvero scoraggianti. Proprio per questo motivo sono in tanti ad integrare la pensione ricorrendo…

Non ci sono dubbi: si andrà in pensione si, ma molto più tardi rispetto ai nostri genitori e con una pensione davvero minima. L’Inps, infatti, ha fissato a 501,89 euro per 13 mensilità, corrispondenti a circa 6.524,57 euro l’anno, l’importo della pensione minima 2017. Uno scenario sconcertante che ha spinto milioni di lavoratori italiani a correre ai ripari valutando una serie di opzioni per integrare la pensione pubblica.

Integrare la pensione

Sono diverse le opzioni disponibili da valutare per integrare la pensione. Si potrebbe pensare di investire una certa somma di denaro in liquidità in conti deposito oppure acquistando buoni fruttiferi postali. Appare, invece, molto più rischioso investire nelle azioni visto i continui cambi di prezzo e mercato. Oppure versare una parte dei contributi in fondi complementari usufruendo anche dei bonus fiscali che consentono di detrarre, in fase di dichiarazione dei redditi, una quota pari a 5.164 euro annui. Cresce anche il numero di persone che è ricorso alla cosiddetta previdenza complementare, ossia una pensione alternativa che registrato nel 2015 più di 7,3 milioni con una crescita del 5,7%. In crescita anche i fondi di investimento dedicati alla previdenza e i nuovi piani di accumulo a lungo termine.

Pensione di scorta

Si tratta di nuovi strumenti finanziari caratterizzato da una maggiore flessibilità, costi più bassi e formule adattabili anche verso i giovani, in assoluto la categoria più interessata ad integrare la propria pensione futura. Un’altra opportunità è quella di aprire un piano di accumulo. Si tratta di una formula di investimento strettamente legata alla pensione che può essere stipulata per risparmiare una somma di denaro da destinare ad altre attività. La durata è variabile e parte da un minimo di 2 anni fino a 40 anni. L’investimento può essere siglato presso un istituto di credito che presso un istituto assicurativo e rappresenta una delle soluzioni più richieste per integrare la pensione e ritrovarsi così una pensione di scorta.certificato_unicasim

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 31-08-2017

Guide News Mondo