Come iscriversi all’AIRE

L’AIRE è l’anagrafe degli italiani residenti all’estero, che è stata istituita nel 1988, e contiene i dati di tutti cittadini italiani che si trovino a mettere residenza fuori dai confini nazionali per oltre 12 mesi. Viene gestita dai comuni, e l’iscrizione si può effettuare nella seguente maniera

chiudi

Caricamento Player...

Iscriversi all’AIRE per chi risiede fuori dall’Italia, pur essendo cittadino italiano, non è un obbligo, ma potrebbe definirsi un diritto-dovere. Di certo dà luogo a molti vantaggi, tra cui l’assistenza consolare, la possibilità di votare, di ricevere il rilascio o il duplicato dei propri documenti senza troppa burocrazia.

Per effettuare l’iscrizione, ci si deve rivolgere preso gli uffici consolari di riferimento. Requisiti necessari sono la volontà di effettuare cambio di residenza per un periodo di almeno 12 mesi, oppure essere già residenti. La domanda va fatta entro 90 giorni dal trasferimento della residenza.

Si deve presentare la domanda di persona, con allegata la documentazione attestante il cambio di residenza, e un documento se il tutto viene presentato per posta. Contestualmente all’iscrizione all’AIRE si viene cancellati dall’APR (Anagrafe Popolazione Residente).

L’iscrizione è gratuita.