Una prassi con diversi step: come ottenere il bonus sociale energia

Un sostegno economico veicolato dai CAF

chiudi

Caricamento Player...

Come ottenere il bonus sociale energia? Limite di reddito e gli altri parametri da soddisfare per vedersi riconosciuto il bonus.

Chi ha diritto al bonus energia?

Il Bonus energia si articola in due differenti bonus e ogni anno si può presentare richiesta per riceverli entrambi.

Il bonus, erogato dai comuni di residenza della famiglia richiedente, copre il 30% dell’importo medio delle bollette per la fornitura energetica.

Il Bonus viene assegnato a quei nuclei familiari che possono dimostrare di avere un reddito annuo inferiore o pari agli 8,107 Euro. Questa soglia sale a 20.000 Euro se si tratta di una famiglia numerosa con almeno 3 figli a proprio carico.

Hanno diritto al bonus sociale energia anche i nuclei familiari i cui consumi energetici risultano particolarmente alti a causa delle apparecchiature mediche necessarie alle cure di un familiare gravemente ammalato.

Una famiglia composta da un massimo di 4 persone deve possedere un contatore elettrico di massimo 3 Kw, mentre un nucleo familiare più numeroso potrà avere un contatore di 4,5 Kw. Per quanto riguarda la fornitura di gas, potranno beneficiare del bonus soltanto le famiglie la cui fornitura di gas naturale è assicurata da un impianto e non da gas in bombole o gpl. In questo caso il contatore di gas non dovrà essere superiore a G6.

Come ottenere il bonus sociale energia?

Il primo passo da compiere è presentare al CAF una dichiarazione ISEE o DSU che dimostri lo stato di disagio economico del nucleo familiare per il quale si richiede il bonus energetico. Alla dichiarazione si dovrà unire un valido documento di identità del capofamiglia.

Contestualmente si dovranno compilare le apposite domande per il bonus gas e il bonus luce.

Il CAF provvederà a inoltrare i documenti al Comune, che fornirà al richiedente le credenziali per accedere al sito Bonus Energia. Su questo portale sarà possibile seguire l’iter della propria domanda fino all’accettazione.

Nel momento in cui la richiesta fosse accettata il richiedente riceverà una comunicazione e, da quel momento in poi e per i successivi 12 mesi, un bonus direttamente in bolletta, che verrà automaticamente decurtata del 30%.
certificato_unicasim