Certezza del reddito, solvibilità o garanti per ottenere un prestito personale

Come ottenere un prestito personale? I requisiti necessari sono diversi per ogni banca, ma ci sono punti imprescindibili.

Età e reddito alla base della valutazione della richiesta di prestito

Un prestito personale è un prodotto di credito al consumo: si intende con questo che non viene erogato in vista di uno specifico acquisto da parte di chi lo richiede. Il richiedente infatti può fare del denaro ottenuto in prestito quello che vuole, a patto che lo restituisca secondo i termini fissati dal contratto.

Generalmente gli istituti di credito concedono prestiti a un richiedente che abbia un’età compresa tra i 18 e i 70/75 anni. La solvibilità del richiedente viene calcolata visionando la sua busta paga, la sua dichiarazione dei redditi o il cedolino della sua pensione e valutando la proporzione tra il reddito mensile e l’ammontare della rata per la restituzione del prestito.

Qualora i dati forniti dal cliente non rappresentassero per l’istituto di credito una garanzia sufficiente per erogare il prestito, allora potrebbero essere chieste altre forme di garanzie come cambiali o una fideiussione. 

Essere un pagatore puntuale è fondamentale per ottenere un prestito personale

Qualora fossero soddisfatti i requisiti in merito all’età e al reddito, la banca procederà ad alcune verifiche fiscali in merito al richiedente, al fine di accertarsi che non sia stato in passato un debitore insolvente nei confronti non soltanto di quel determinato istituto bancario ma anche di un qualsiasi altra banca italiana.

Nel caso si fossero avuti precedentemente dei problemi nella restituzione di un prestito potrebbe essere utile valutare la possibilità della cessione di un quinto del proprio stipendio o della propria pensione: con queste modalità la banca tratterrà direttamente dalla busta paga o dalla pensione dl richiedente le diverse rate con cui il prestito verrà restituito. Si parla di un quinto poiché per legge la rata in questione non dovrà superare il 20% dello stipendio al netto delle trattenute.

certificato_unicasim


Prodotti BancoPosta e prodotti per l’investimento

Le tasse da pagare su un prestito: l’imposta di bollo