Quando e come richiedere gli incentivi del Conto Termico

Quando e come richiedere gli incentivi del Conto Termico

Il Conto Termico e le agevolazioni per chi aiuta il pianeta

Come richiedere gli incentivi del Conto Termico? 900 Milioni di Euro messi a disposizione dal Governo italiano per Enti, Aziende e Privati cittadini italiani.

Cos’è il Conto Termico?

Il Conto Termico si definisce come un meccanismo di sostegno economico diretto destinato a quei cittadini e a quegli enti che intendano sostituire i propri impianti energetici con altri più efficienti ed ecologicamente sostenibili.

Il Conto Termico è stato istituito nel 2012, ma nel 2016 le disposizioni che ne determinano il rilascio degli incentivi sono state aggiornate. Con ogni probabilità rimarranno in vigore fino al 2024.

La nuova normativa prevede una più ampia accessibilità agli incentivi da parte di un numero maggiore di soggetti, e il finanziamento di nuovi tipi di interventi energetici. Sono inoltre state aumentate le dimensioni degli impianti ammissibili ed è stata resa più efficiente la procedura burocratica per l’ordinazione di nuovi apparecchi e impianti.

Gli incentivi previsti dal nuovo Conto Termico sono più alti. si arriva al 65% delle spese sostenute per gli edifici a energia quasi zero, al 40% del costo di interventi di isolamento e coperture, per l’istallazione di caldaie a condensazione, fino al 50% del costo di interventi di isolamento termiche in zone climatiche particolarmente fredde, fino al 100% delle spese sostenute per la Diagnosi Energetica e per l’Attestato di Prestazione Energetica (se a richiederle sono ESCO e Pubbliche Amministrazioni, solo il 50% se a richiederle sono privati cittadini).

Come richiedere gli incentivi del Conto Termico?

Gli incentivi per il miglioramento dell’assetto energetico degli immobili vengono emessi in una sola rata per somme inferiore ai 5000 Euro destinate a privati cittadini, e in alcuni casi anche per somme superiori se destinate a enti pubblici o imprese.

Gli incentivi vanno richiesti entro 60 giorni dalla fine dei lavori secondo la seguente procedura:

  1. Il soggetto richiedente carica sul Portaltermico tutti i dati e la documentazione relativa all’intervento che è stato effettuato.
  2. Confermati i dati inseriti, si stampa la scheda di domanda che va compilata, firmata e caricata nuovamente sul portale assieme alla scansione di un valido documento di identità del soggetto richiedente.
  3. Il Gestore Servizi Energetici accetta la richiesta tramite l’invio di una lettera al richiedente e il richiedente accetta dal portale la scheda contratto.
  4. il Gestore Servizi Energetici eroga gli incentivi nella misura prevista dalla normativa.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 18-05-2017

X