Un sito specializzato ci aiuta a chiedere e scaricare i nostri dati sensibili da più di cento compagnie, anche quelle che non hanno servizi per farlo.

Fra scandali vari e leggi europee, non siamo mai stati così attenti ai nostri dati sensibili come a partire dal 2018. Molte fra le principali aziende si sono già adeguate e ci offrono sistemi automatici, più o meno facili, per ottenere una copia dei nostri dati personali.

In realtà, con i nuovi regolamenti, tutte le aziende sono tenute a fornirci una copia dei nostri dati se lo chiediamo. Alcune hanno scelto, saggiamente, di automatizzare la cosa, altre no. Per queste bisogna inviare una buona vecchia raccomandata, o quantomeno una mail, per formalizzare la richiesta. Che non sempre è facile da compilare nel modo corretto. Ci hanno pensato i fondatori di My Data Request, un sito che ha proprio questo scopo: spiegarci come ottenere i nostri dati sensibili da numerose fra le maggiori aziende.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Trattamento dei dati personali: come ottenere tutte le informazioni

Il sito My Data Request fa una sola cosa, in modo facile ed efficace. Raccoglie più di 100 siti e App, e per ciascuno ci mostra come richiedere i dati personali. In pratica i creatori del sito hanno letto con attenzione la politica di trattamento dati sensibili di ciascuna di queste aziende e per ognuna hanno indicato il sistema per richiedere i dati. Usare il sito è molto semplice. Prima di tutto cerchiamo la compagnia che ci interessa (o selezioniamola semplicemente facendo clic sull’icona).

My Data Request ricerca aziende

In alcuni casi, come per Uber, la richiesta di trattamento dei dati sensibili non avviene in modo automatico. In questo caso il sistema ci spiega cosa fare, per esempio se siamo Negli Stati Uniti, in Europa, o nel resto del mondo. Spesso di tratta di una lettera di richiesta che possiamo copiare, compilare e spedire all’azienda in qualche modo. Naturalmente l’indirizzo corretto è incluso.

Richiesta dati sensibili Uber

In altri casi, come in quello di Facebook, che ha una funzione dedicata alla richiesta dei dati, il sito ci fornirà semplicemente il link.

Gestione dati sensibili Facebook

Perché le lettere sono tutte in inglese?

Per il motivo più semplice: la maggior parte delle aziende ha le sedi principali altrove, e inviare l’eventuale lettera alla sede o all’indirizzo suggerito permette di bypassare una serie di passaggi intermedi e ottenere la risposta più rapidamente.

Fonte foto copertina: unsplash.com/photos/4Bs9kSDJsdc e vecteezy.com/vector-art/99790-red-top-secret-stamp-vectors (elaborazione)

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 18-06-2018


Instagram Stories, come condividere le Story dei nostri amici come se fossero nostre

Il malware Ursnif ruba le password della banca, ma non dovrebbe preoccuparci