Come sarà la Formula 1 ai tempi del coronavirus? Porte chiuse, trasferte limitate e niente contatti.

ROMA – Come sarà la Formula 1 ai tempi del coronavirus? Difficile rispondere a questa domanda ma i vertici del circus sono al lavoro per garantire il regolare svolgimento della stagione. E il decremento dei contagi in tutto il mondo potrebbe consentire una partenza a luglio in Austria.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Come sarà la Formula 1 al tempo del coronavirus?

Gli organizzatori stanno studiando un nuovo format. Possibile un weekend di soli due giorni (prove libere e qualifiche il sabato e la gara la domenica) ma non si esclude la possibilità di allungare l’appuntamento austriaco a 4 giorni con la disputa di un doppio Gran Premio mentre ridurre il fine settimana inglese. Ci sarà spazio anche per Formula 2 e Formula 3.

Prevista una riduzione delle persone presenti nel circus. Pubblico a casa con i team che potranno portare al massimo 60 persone. Chi potrà lavorerà davanti al computer da casa oppure dalla sede del team. Ogni scuderia sarà isolata nel proprio box e non potrà avere contatti con le altre squadre. Per quanto riguarda l’organizzazione, invece, ci sarà qualche ‘taglio’ per garantire il distanziamento sociale tra le persone.

Charles Leclerc
Monza 08/09/2019 – gara F1 / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: Charles Leclerc

La bozza del calendario

Nelle prossime settimane dovrebbe essere ufficializzato il calendario. Possibile il via dall’Austria a luglio con Gran Bretagna e Ungheria nello stesso mese.

Ad agosto spazio a Barcellona e Spa mentre Monza continua ad essere in dubbio. Gli organizzatori non sono convinti delle porte chiuse e una decisione sarà presa solo in prossimità della definizione del calendario. Nessun problema per Singapore, Russia e Giappone. Assicurato il finale in Bahrain e Abu Dhabi mentre restano ancora da definire Stati Uniti e Messico con le autorità locali che non hanno ancora dato il via libera. Si spera in una stagione con 15 Gran Premi anche se al momento i circuiti che hanno dato la disponibilità sono 10.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 26-04-2020


No, la Ferrari non uscirà dal mondo della Formula 1

Cambio gomme: quando sostituirle, il costo e cosa dice la normativa