Può sembrare un particolare insignificante, ma per avere una tavola davvero ben curata è necessario anche predisporre i giusti bicchieri per il tipo di vino che si serve. Ecco qualche indicazione su come sceglierli

Quando si apparecchia la tavola, si dovrebbe sempre prevedere la presenza di più di un bicchiere, specie se nel corso del pasto si servono vini diversi.

Se per l’acqua può andar bene un bicchiere basso, per i vini si devono rigorosamente usare calici con lo stelo. Infatti il calice non dovrebbe mai essere impugnato sulla coppa, ma dallo stelo, perchè così il calore della mani non compromette l’aroma del vino. Il vino deve sempre essere servito alla giusta temperatura per la tipologia di appartenenza.

I vini rossi corposi necessitano di calici piuttosto ampi, con imboccatura larga, per far meglio percepire il profumo; quelli più giovani, e più intensi, devono però avere l’imboccatura più stretta, in modo tale che il loro bouquet salga verso l’alto.

I bianchi possono essere serviti in bicchieri più piccoli, vanno bene anche i flute, mentre lo spumante dolce nella classic coppa piatta.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-08-2014


Come cancellarsi da Twitter

Come preparare crema chantilly