Come spendere i soldi del Recovery Fund: dai 500 euro a persona al freno di emergenza.

ROMA – Come spendere i soldi del Recovery Fund. Il governo è chiamato ad una sfida epocale con 209 miliardi a disposizione per rilanciare il Paese dopo l’emergenza coronavius.

Una cifra che permette quasi di raddoppiare gli investimenti pubblici per i prossimi sei anni.

I trasferimenti diretti del Recovery Fund

Una discussione, quella di Bruxelles, che ha coinvolto anche i trasferimenti diretti del Recovery Fund. All’Italia toccheranno circa 500 euro netto per ogni residente. Discorso diverso, invece, per Olanda, Germania e Francia che dovranno versare rispettivamente 930, 840 e 400 euro per ogni cittadino.

Gli altri Stati che incasseranno i soldi saranno Spagna (più di 900 euro) e Grecia (circa 1.600 euro).

La vigilanza europea

L’altro punto chiave, come scrive il Corriere della Sera è la vigilanza europea. Ci sarà un controllo diretto degli altri governi sull’esecuzione di ogni passaggio. I piani di riforma dovranno passare al vaglio della Commissione per verificare se rispettano le indicazioni arrivate da Bruxelles.

E lo stop ai versamenti del Recovery Plan potrebbe arrivare anche con un semplice voto contrario di 13 Paesi su 27 con gli Stati che devono rappresentare almeno il 35% della popolazione europea.

euro
euro

Il freno di emergenza

La vittoria dell’Olanda e di Rutte è rappresentato dal freno di emergenza. Un Governo potrebbe decidere di interrompere i finanziamenti ad un Paese per tre mesi se non soddisfatto dei piani e delle riforme.

Insomma, una specie di messa di accusa di fronte agli altri leader nazionali. Una misura che rischia di compromettere i rapporti tra i singoli Stati anche se non è un vero e proprio veto visto che la decisione definitiva passa da Bruxelles. Esami che l’Italia vuole superare a pieni voti e per farlo c’è bisogno di un piano di rilancio chiaro.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
economia evidenza freno di emergenza recovery fund

ultimo aggiornamento: 22-07-2020


Antitrust Ue ‘mette in pausa’ indagine sulla fusione Fca-Psa

Istat, italiani tra gli ultimi in Europa per livello di istruzione