Come stipulare un’assicurazione viaggio all’estero per anziani

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Si può fare un’assicurazione viaggio all’estero per anziani? Cosa cambia rispetto a una polizza senza questa precisazione?

Assicurazione viaggio anziani: caratteristiche

Una persona anziana che viaggia è soggetta a maggiori rischi, soprattutto per la salute, rispetto a una persona più giovane. In più, può avere l’esigenza di dover utilizzare particolari medicinali salvavita.

Per questo, le polizze viaggio per gli anziani tengono conto di queste esigenze e aumentano le coperture a parità di prezzo. Per esempio, si prevede un aumento del massimale per la copertura delle spese mediche e, dove serve, un servizio di accompagnamento.

In questo caso, la compagnia va a offrire maggiore copertura, non a scegliere chi deve accompagnare l’anziano in caso di bisogno! Nonostante questo, la polizza assicura un’assistenza completa anche in caso di infortunio, preoccupandosi, su richiesta, di contattare un’auto a noleggio se è necessario.

Assicurazione sanitaria viaggio anziani: come richiederla

stipulare assicurazione viaggio anziani
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/vecchio-coppia-persone-sconosciuti-450742/

Per richiedere questa copertura sanitaria, basta informare la compagnia di assicurazioni online al momento del preventivo. Così, la compagnia sa che c’è una persona o più persone anziane e può fornire un rapporto costi/coperture in linea con queste esigenze.

Al termine della procedura, basterà sottoscrivere il preventivo per ottenere le coperture richieste. Naturalmente, è importante che l’anziano abbia con sé il numero di assistenza della compagnia, oltre ai documenti di viaggio, per avere la possibilità di chiedere aiuto in caso di bisogno.

Se la compagnia non viene informata, non sarà tenuta a fornire adeguata assistenza. Per questo, è sempre bene essere chiari e trasparenti quando si forniscono le informazioni. Infatti, in una prima fase non è necessario fornire i dati personali.

Alla compagnia basterà sapere il numero delle persone e se c’è già una persona che accompagna, oppure se l’anziano non ne ha bisogno. In questo modo, si può scoprire la bellezza del mondo a qualsiasi età, restando in regola con le normative vigenti nei diversi paesi.

Assicurazione viaggio estero: a cosa serve?

L’assicurazione viaggio per l’estero serve per tutti. Infatti, in molti paesi, senza assicurazione non si ottiene il visto per poter entrare legalmente come turisti o come lavoratori. Per le persone anziane e non solo, la polizza è utile per anticipare le spese mediche impreviste, anche nei paesi dove questi costi sono elevati.

La copertura assicurativa serve anche per fornire assistenza in caso perdita dei bagagli. Così, si potrà avere un aiuto concreto nel caso si perdessero i medicinali in valigia, con la possibilità di acquistarli direttamente all’aeroporto se necessario.

Infine, la polizza tutela gli interessi del viaggiatore, rimborsando se il viaggio è stato annullato per motivi di salute propri o di un familiare stretto (coniuge/figlio/genitore) con una procedura semplificata, con rimborso diretto sul conto corrente dell’assicurato. Per questo, serve sempre stipulare una copertura assicurativa prima della partenza.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/et%C3%A0-anziani-vecchio-nubi-2814935/

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 22-03-2018

Redazione Napoli