Polemiche a Como per il gesto dell’assessore ai servizi sociali che strappa la coperta di dosso a un migrante. La scena è stata ripresa, il video pubblicato sulla rete.

Ha fatto il giro della rete il video che mostra l’assessore ai servizi sociali di Como che strappa di dosso la coperta a un senzatetto. L’assessore in questione risponde al nome di Angela Corengia, finita al centro delle critiche e delle polemiche per un gesto che molti hanno definito crudele e senza senso.

Como, assessore ai servizi sociali strappa la coperta a un senzatetto

Il caso risale allo scorso 8 settembre, quando l’assessore ai servizi sociali di Como, ripresa a distanza, si avvicina a un senzatetto che si trovava sotto i portici di San Francesco e gli strappa la coperta di dosso. Coperta poi gettata in un giardino. Lo scopo della Corengia sarebbe stato quello di svegliare il senzatetto o comunque quello di garantire una migliore sanificazione dell’area. Sanificazione che era in corso proprio in quel momento.

Migranti
Migranti

La denuncia degli attivisti

Il gesto è stato denunciato dagli attivisti di Cominciamo da Como. “Durante la sanificazione dei portici di San Francesco, l’assessora Corengia si è resa protagonista dell’ennesimo episodio che vede chi dovrebbe lavorare per l’inclusione sociale comportarsi in modo brutale ed insensato con le persone che dimorano in strada. Non è tollerabile che una persona si comporti in questo modo, tanto meno se questa persona è assessore alle Politiche Sociali: un giorno dà l’elemosina, il giorno dopo strappa le coperte per svegliare chi ha passato la notte sotto un portico, incurante anche del fatto che ormai non ci siano più trenta gradi“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Angela Corengia Como politica

ultimo aggiornamento: 09-09-2020


Berlusconi: “Nonostante la mia carica virale record, mi sto riprendendo”

Mattarella nomina Emanuela Navarretta Giudice della Corte Costituzionale