Como, arrestati il mandante e l’esecutore di un omicidio di mafia

A distanza di 11 anni si sono concluse le indagini su un omicidio di mafia avvenuto a Como. In manette il mandante e l’esecutore.

COMO – I carabinieri del Ros di Como hanno arrestato due persone ritenuti il mandante e l’esecutore di un omicidio di ‘Ndrangheta avvenuto nella provincia della città lombarda nel lontano 2008. Le indagini hanno avuto una svolta dopo le dichiarazioni di un collaboratore di giustizia. In manette sono finiti Bartolemo Iaconis e Luciano Rullo, entrambi appartenenti alla cosca di Fino Mornasco.

Carabinieri
Carabinieri (fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/)

Como, risolto un omicidio di mafia: arrestati mandanti ed esecutori dopo undici anni

L’omicidio di Franco Mancuso è avvenuto il 3 agosto del 2008. L’uomo è stato ucciso da tre colpi di pistola in un bar di Caldogaro mentre giocava a carte insieme ad altri amici. La dinamica della sparatoria – avvenuta in pieno giorno e davanti a diversi testimoni – era chiaramente mafiosa con gli inquirenti che hanno iniziato ad indagare sulla vicenda.

Gli accertamenti degli inquirenti non hanno avuto risultati fino a quando uno dei collaboratori di giustizia ha fatto identificare il mandante e l’esecutore di questo omicidio. Secondo quanto scoperto dagli inquirenti, la vittima avrebbe offeso verbalmente Bartolomeo Iaconis. L’esponente della ‘Ndrangherta ormai stabilito da diversi anni nel Comasco ha ordinato al suo grande amico Luciano Rullo di uccidere Franco Mancuso.

Si è trattato di una lunghissima indagine che ha visto la conclusione solamente dopo undici anni. Entrambi sono stati arrestati e nelle prossime ore saranno ascoltati dal magistrato che dovrà convalidare il fermo. La luce sull’omicidio di Franco Mancuso è stata fatta con il mandante e l’esecutore che sono finiti in manette grazie alle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia. Proprio le sue dichiarazioni sono state fondamentali per identificare i responsabili di una sparatoria che ha sconvolto l’intera cittadina di Caldogaro.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/

ultimo aggiornamento: 12-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X