Como, cinquantaduenne spara a un ragazzo di sedici anni per vendicare il figlio. Poi si ferisce a un gluteo. Arrestato dai carabinieri.

Un fatto di cronaca tragi-comico arriva da Como, dove un uomo di cinquantadue anni si è presentato al luna park di Canzo per sparare a un sedicenne che il giorno prima avrebbe picchiato suo figlio. Armato di pistola, l’uomo ha aperto il fuoco ferendolo al polpaccio.

Doveva essere un gesto intimidatorio e avrebbe dovuto darsi alla fuga, ma nel tentativo di mettere la pistola nella tasca posteriore dei suoi pantaloni ha esploso un secondo colpo di pistola ferendosi al gluteo. Il cinquantaduenne è stato arrestato dai carabinieri.

Cinquantaduenne spara a un ragazzo di sedici anni e si ferisce a un gluteo

Stando alle ricostruzioni, l’uomo si era recato al luna park con l’intento di vendicare suo figlio, pestato da un ragazzo di sedici anni. Trovato l’aggressore, lo ha minacciato costringendolo a seguirlo in un posto isolato.

Qui, pistola alla mano, lo avrebbe minacciato e avrebbe esploso un colpo di pistola ferendolo al polpaccio. Finita la sua spedizione punitiva, il cinquantaduenne di Albavilla era pronto ad allontanarsi dal luogo dell’aggressione, ma nel tentativo di riporre l’arma nella tasca posteriore dei pantaloni ha esploso accidentalmente un secondo colpo di pistola, con il proiettile che lo ha ferito a un gluteo. Entrambi sono stati soccorsi e trasportati in ospedale.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Il cinquantaduenne arrestato dai carabinieri

Il caso è stato sottoposto all’attenzione dei Carabinieri che, ascoltando le testimonianze dei presenti e le confessioni dei protagonisti, hanno ricostruito la vicenda e hanno deciso di arrestare il cinquantaduenne, accusato di lesioni personali aggravate e detenzione abusiva di arma.


Riace, Domenico Lucano indagato per associazione a delinquere

Scalea (Cosenza), donna precipita dal quarto piano: arrestato il convivente