Compliance cosa significa (studi di settore)

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Compliance, significato del termine e come si manifesta e attua nell’economia reale.

Compliance e modifica studi di settore

Vi sono delle novità nella proposta di modifica degli studi di settore proposta dall’Agenzia delle Entrate.
In data 7 settembre 2016 è stata illustrata alla Commissione di Esperti la proposta che intende modificare gli studi di settore avanzata dall’Agenzia delle Entrate, la cui base però è quella dell’indirizzo fornito dal Ministro Padoan in data 22 dicembre 2015 e che a sua volta fa seguito ad un ordine del giorno che è stato varato dal Parlamento. Entrando nel merito della proposta approvata, ecco le linee su cui questa si basa e che nel 2017 sono vigenti, riassunte in otto punti che sono gli obiettivi:

  • Innovazione
  • Semplificazione
  • Affidabilità
  • Sistema a premi
  • Cambio metodologico
  • Analisi relativa agli 8 anni di attività dell’impresa, passando da anno in anno a 8 anni misurati di volta in volta
  • Indicatori che acquisiscano maggiore stabilità

Gli otto Punti

Il primo punto relativo agli studi di settore va a sostituire quelli che vengono definiti in gergo tecnico come indicatori di affidabilità e di compliance, questi ultimi saranno uno strumento assai differente da quello pregresso soprattutto per quanto riguarda la filosofia che costituisce la base della ratio con la quale sono stati concepiti.
Invece di analizzare gli elementi delle diverse attività imprenditoriali, commerciali, artigianali o industriali, vengono analizzati i differenti modelli di business.
La semplificazione è sugli indicatori di affidabilità e compliance questi subiscono una sintetizzazione rispetto al modello precedente, nella sostanza si attribuisce un numero che va da 1 a 10, per cui il voto più basso rappresenta la scarsa affidabilità fiscale del soggetto, quello più alto declinerà un affidabilità alta.
L’affidabilità dipende dalla metodologia statistica ed economica impiegata dal nuovo metodo e dalle nuove linee. La stima è sia sui ricavi che sul valore aggiunto ed il reddito d’impresa. Il cambiamento metodologico sugli otto anni rispetto all’analisi singola di un anno permette di valutare sul lungo periodo e quindi di avere un quadro più ampio.

certificato_unicasim

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 26-06-2017

Guide News Mondo

Per favore attiva Java Script[ ? ]