Inter, niente ricorso sulla squalifica di San Siro per due turni

L’Inter, attraverso un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale, ha annunciato che non farà ricorso contro la chiusura di San Siro per due giornate

Niente ricorso: è questo il senso del comunicato apparso da poco sul sito ufficiale dell’Inter in merito alla chiusura per due giornate di San Siro in seguito ai cori razzisti indirizzati a Koulibaly durante Inter-Napoli dello scorso 26 dicembre.

Inter: “Chiesto il permesso per far entrare le scuole calcio”

Il club nerazzurro, dunque, come anticipato da Marotta nel pre-partita di Empoli-Inter, non ricorrerà contro la decisione del giudice sportivo che costringerà i nerazzurri a disputare due partite a porte chiuse a San Siro: “FC Internazionale Milano comunica che non verrà presentato ricorso contro le decisioni assunte dal giudice sportivo della Lega Nazionale di Serie A per i fatti accaduti durante la partita Inter-Napoli dello scorso 26 dicembre” si legge nel comunicato del club di Corso Vittorio Emanuele.

Nello stesso comunicato, la società nerazzurra, inoltre, comunica di aver “inoltrato richiesta alla Federcalcio e alla Lega Nazionale di Serie A per offrire la possibilità a bambine e bambini delle Scuole Calcio nerazzurre e a ragazze e ragazzi del Centro Sportivo Italiano di assistere alla gara contro il Sassuolo, in programma il prossimo 19 gennaio e valevole per la 20^ giornata di Serie A, dal Primo Anello Arancio”. Per coloro che erano già in possesso dei biglietti per le partite contro Benevento (in Coppa Italia) e Sassuolo (in campionato) sono state chiarite anche le modalità di rimborso.

Milan stadio San Siro derby Milan-Inter Milan-Arsenal.

Inter: ecco il perché della squalifica

L’obbligo di disputare due partite a porte chiuse, era stato deciso dal giudice sportivo della Serie A, dopo che durante Inter-Napoli, alcuni tifosi nerazzurri avevano rivolto cori razzisti al difensore del Napoli, Koulibaly oltra a cori discriminatori nei confronti della città di Napoli a cui si sono aggiunti gli scontri tra ultras avvenuti prima del match disputato a San Siro e deciso da un gol di Lautaro Martinez.

Oltre a disputare due partite a porte chiuse, il club nerazzurro è stato punito con la chiusura del secondo anello verde, settore conosciuto meglio come Curva Nord, per un’ulteriore giornata.

ultimo aggiornamento: 09-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X