Stagione finita per Ignazio Abate, Montella ringrazia per la mancata cessione di Lionel Vangioni, l’oggetto misterioso che fu

Come reso noto dal Milan tramite la diffusione di un comunicato ufficiale diramato sul proprio sito ufficiale, Ignazio Abate si è recato a Miami, USA, per sottoporsi a una visita specialistica in seguito al trauma all’occhio riportato in occasione della sfida di campionato disputata contro il Sassuolo dello scorso 26 febbraio.

Stagione finita

La visita – recita la nota rossonera – ha dato riscontri positivi e il recupero procede in modo costante. Le cure e le terapie del caso permetteranno ad Abate di ricominciare l’attività agonistica durante il periodo estivo di preparazione della stagione 2017/2018.

Spazio a Vangioni

Stagione dunque ufficialmente conclusa per Ignazio Abate con il Milan costretto a ringraziare un mancato accordo di mercato risalente alla sessione invernale, quando pochi dettagli hanno impedito a Vangioni di trasferirsi in prestito lontano da Milanello. Da oggetto misterioso – quasi leggendario -, l’argentino ha messo la freccia scavalcando nelle gerarchie di Montella i suoi compagni di reparto e ritagliandosi un ruolo da titolare e l’etichetta di Rivelazione. Il suo acquisto, rivelato la scorsa estate nel giorno della finale di TIM Cup contro la Juventus, era passato sostanzialmente inosservato, così come inosservata era passata la sua presenza a Milanello. Fino al momento del bisogno.

milan

ultimo aggiornamento: 22-03-2017


Nazionale, Immobile: “Attenti all’Albania. Io e Belotti inseparabili”

Di Natale: “Segnare al Napoli era come segnare a un fratello. Il mio erede? Insigne”